Il 2018 è l’anno più caldo mai registrato in Germania: Berlino città...

Il 2018 è l’anno più caldo mai registrato in Germania: Berlino città più soleggiata, Francoforte con la temperatura media più alta

"Il 2018 è l'anno più caldo con +10,4°C dall'inizio delle osservazioni meteorologiche di tutta la Germania nel 1881. Questo è un triste record", sostengono gli esperti

caldo germania 2018

Il 2018 è stato un anno estremo dal punto di vista meteorologico e per gli esperti è solo un’anticipazione del futuro. “Il 2018 è stato un esempio di cosa rischiamo qui nei prossimi decenni a causa del clima”, ha dichiarato Andreas Friedrich, portavoce del Servizio meteorologico tedesco (DWD) di Offenbach dopo la prima valutazione dei dati di circa 2000 stazioni di rilevamento. Con una media di +10,4°C, infatti, la Germania sta registrando il suo anno più caldo da quando sono iniziate le registrazioni nel XIX secolo. Il precedente anno più caldo era il 2014 con +10,3°C.

caldo germania 2018Dietro di noi c’è un anno meteorologico straordinario. Anche se mancano ancora alcuni giorni, possiamo già dirlo: il 2018 è l’anno più caldo con +10,4°C dall’inizio delle osservazioni meteorologiche di tutta la Germania nel 1881. Questo è un triste record“, sono le parole del Prof. Paul Becker, vicepresidente del DWD. La temperatura è stata di 2,2°C sopra la media a lungo termine della Germania tra il 1961 e il 1990. Così 8 dei 9 anni più caldi dal 1881 cadono nel XXI secolo. “Questa cospicua concentrazione di anni caldi mostra chiaramente che il riscaldamento globale non accenna a diminuire e che il cambiamento climatico sta tenendo la Germania sotto controllo”, ha aggiunto Becker.

Allo stesso tempo, il 2018 è anche l’anno più soleggiato e tra i 3 anni più secchi dal 1881 con soli 590 litri di pioggia per metro quadrato. Nel 2018 circa 2020 ore sono state soleggiate, una cifra superiore a quella di qualsiasi altro anno da quando sono iniziate le registrazioni nel 1951.

incendio Treuenbrietzen, Germania (1)Veloci transizioni dall’inverno direttamente all’estate, fenomeni meteo estremi come tornado o alluvioni e mesi di caldo e siccità. “L’anno è stato caratteristico di ciò di cui gli scienziati parlano da decenni. Il 2018 è un segno dei cambiamenti climatici”, ha aggiunto Friedrich. I danni della siccità, la perdita delle colture e gli incendi boschivi fanno parte di questo strano anno dal punto di vista meteorologico. “Da aprile a novembre, tutti i mesi, senza alcuna eccezione, sono stati caldi, secchi e molto soleggiati”, dichiara il DWD. A gennaio, l’anno era iniziato con temperature stranamente miti ma ancora con abbondanti precipitazioni. Dopo due incursioni di aria fredda a febbraio e marzo, “all’inizio di aprile il meteo è passato in pochi giorni dall’inverno all’estate”, dichiara il DWD nel suo bilancio. “A maggio e nelle prime due settimane di giugno numerosi temporali si sono abbattuti sul sud e sull’ovest, spesso con grandine e pioggia torrenziale”, si legge ancora.

siccità germania 2018
Credit: Helmholtz Centre for Environmental Research

Quello che è venuto dopo, i meteorologi lo descrivono come “una delle siccità più grandi della storia climatica della Germania”. A luglio e agosto, persone, animali e piante hanno sofferto sotto una delle ondate di calore più lunghe e intense: “Le calde giornate estive con molto sole e la disastrosa mancanza di pioggia si sono trascinate fino a novembre”, scrivono gli esperti del DWD. Solo le precipitazioni nel mese di dicembre hanno combattuto questa siccità. Ma in estate sono stati registrati 75 giorni con +25°C o più, 20,5 giorni dei quali con oltre +30°C.

Due delle più grandi e popolate città tedesche figurano tra i punti più soleggiati e caldi dell’anno.

Francoforte è stata la località più calda da quando sono iniziate le registrazioni, dopo i +12,9°C registrati, che rappresentano la temperatura media più alta del 2018. Sorprendentemente in una città nota per i suoi cieli grigi, come la capitale Berlino, il sole ha brillato per il tempo più lungo: 2308,6 ore registrate alla stazione di Berlino-Dahlem fino al 26 dicembre. Se il sole continuerà a splendere fino al Nuovo Anno, Berlino potrebbe battere il record detenuto dalla stazione di rilevamento di Klippeneck in Baden-Württemberg nel 1959 di 2.329 ore di sole. Sono necessarie 21 ore di sole in questa ultima settimana di dicembre per incoronare ufficialmente il 2018 di Berlino come l’anno più soleggiato nella storia tedesca.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...