Acne: maxi studio sul DNA ne svela le basi genetiche

Acne: maxi studio sul DNA ne svela le basi genetiche

Si ritiene che le alterazioni morfologiche dei follicoli possano favorire la colonizzazione dei batteri che causano l'acne

Uno studio condotto da Jonathan Barker del National Institute for Health Research, pubblicato su Nature Communications, ha identificato i geni responsabili dell’acne in uno studio senza precedenti sul DNA che ha coinvolto decine di migliaia di individui.
L’acne è un comune problema dermatologico che arriva a colpire fino all’80% degli individui tra 11 e 30 anni: spesso assume una gravità tale da lasciare cicatrici che segnano permanentemente il viso del paziente.
La ricerca ha seguito un approccio genetico studiando il DNA di quasi 27mila persone, tra cui 5.602 soggetti con acne grave: sono quindi stati isolati fattori genetici legati alla malattia, che hanno un ruolo nel dare forma ai follicoli piliferi. Si ritiene che le conseguenti alterazioni morfologiche dei follicoli possano favorire la colonizzazione dei batteri che causano l’acne.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...