Brasile, scoperti milioni di cumuli di fango costruiti dalle termiti: alti diversi...

Brasile, scoperti milioni di cumuli di fango costruiti dalle termiti: alti diversi metri, alcuni hanno quasi 4.000 anni!

Nelle zone periferiche del Brasile esistono oltre 200 milioni di cumuli costruiti dalle termiti che si estendono per 230.000km²!

cumuli termiti brasile

Roy Funch, botanico americano che ha vissuto e lavorato nel nord-est del Brasile per decenni, ha a lungo osservato enormi cumuli di fango a forma di cono e si è sempre chiesto: cosa li ha costruiti? Quanti ce ne sono? Da quanto tempo sono lì? Dopo anni in cui non è riuscito a suscitare interesse sull’argomento, l’incontro con un esperto inglese sugli insetti, Stephen Martin, ha portato importanti scoperte: esistono oltre 200 milioni di cumuli costruiti dalle termiti che si estendono per 230.000km², più o meno le dimensioni della Gran Bretagna. Inoltre, alcuni cumuli hanno quasi 4.000 anni!

Funch ha dichiarato tali cumuli rappresentano la biocostruzione più grande di qualsiasi specie diversa dall’uomo. I cumuli, osservati in vari luoghi in una vasta area desertica chiamata Caatinga, hanno un’altezza compresa tra 2 e 4 metri e sono posizionati più o meno alla stessa distanza l’uno dall’atro, tra 16 e 22 metri. Per i proprietari terrieri che estirpano le erbacce per piantare colture, questi cumuli sono solo un fastidio. Raderli al suolo è difficile perché dopo tutto questo tempo esposti al sole, l’argilla e il fango sono diventati quasi come pietra. Le persone povere nell’area utilizzano parti dei cumuli per costruire case in mattoni.

cumuli termiti brasileFunch ha spiegato di aver scritto due articoli sull’argomento in Brasile, che non hanno attirato l’attenzione. Senza la conoscenza degli insetti o del mondo delle pubblicazioni scientifiche, non era sicuro di come portare questa ricerca al livello successivo. E chiedere ai residenti locali non aiutava: “Alcuni sostenevano che fossero termiti, altri formiche, altri dicevano: “Beh, sono sempre stati lì. Fanno parte della natura”, ha spiegato Funch. Ma poi è subentrato Martin, entomologo dell’University of Salford, Inghilterra. Pochi anni fa, Martin era in Brasile per studiare le api mellifere e le formiche nello stato di Bahia ed era anche molto incuriosito dai cumuli di fango. Casualmente, Martin e Funch si sono incontrati nei pressi di un fiume a Lencois, piccola città di Bahia. Quando Martin ha parlato dei cumuli che aveva visto, Funch ha esclamato: “Hai proprio incontrato l’unica persona nel Brasile che sta lavorando su questi cumuli”. I due quindi hanno iniziato a lavorare insieme e la loro ricerca è stata recentemente pubblicata su Current Biology.

cumuli termiti brasileLa coppia è giunta alla conclusione che i cumuli sono stati costruiti dalla Syntermes dirus, una specie di termiti che si nutre di foglie e che vive nel sottosuolo. Questo suggerisce che le termiti cercavano solo un posto in cui buttare la terra dal sottosuolo quando scavavano i loro tunnel. “Sono solo cumuli di scarti. In circostanze normali non li vedremmo perché non riuscirebbero a resistere per un tempo così lungo”, ha spiegato Martin. Nelle aree più umide dove vive la stessa specie, infatti, come l’Amazzonia, i cumuli dono erosi da vento e pioggia. Ma l’area di Caatinga riceve pioggia solo poche settimane all’anno. La vegetazione di arbusti copre e camuffa i cumuli in ampie fasce dell’area, il che rappresenta uno dei motivi per il quale sfuggono alla vista. Funch ha spiegato che i progressi delle immagini di Google Earth negli ultimi anni hanno contribuito a comprendere l’estensione delle formazioni: “I cumuli vanno avanti all’infinito in ogni direzione”. E sono anche molto antichi. I test radioattivi hanno determinato che hanno un’età compresa tra 690 e 3.820 anni.

cumuli termiti brasileAnche se molte persone considerano le termiti come organismi nocivi perché alcune specie mangiano il legno e quindi le case, gli insetti sociali sono anche alcuni degli “ingegneri” migliori al mondo, in grado di costruire ampie reti di tunnel sotterranei ed enormi cumuli di sporco. Un giornalista dell’Associated Press che ha accompagnato Funch ad osservare le termiti al lavoro ha visto termiti soldato lunghe circa 13mm stare di guardia mentre esemplari più piccoli raccoglievano foglie morte e le tagliavano in piccoli pezzi. Quando una torcia ha fatto luce su di loro per pochi secondi, si sono precipitate in piccoli buchi.

cumuli termiti brasile
Roy Funch

Rob Pringle, professore di biologia di Princeton che ha studiato le termiti e i loro cumuli in Kenya, Mozambico e Namibia, ha spiegato che le lotte tra colonie di termiti possono portare a modelli nei cumuli prodotti. Il fatto che lo studio brasiliano abbia scoperto che le termiti non hanno combattuto, a meno che non fossero di colonie distanti diversi chilometri, suggerisce che c’è ancora molto da scoprire su come le termiti creino tali modelli. Funch e Martin dichiarano che sono ancora molte le cose da analizzare. Tra le domande più importanti: cosa provoca questa uniformità spaziale? Quanto tempo serve alle termiti per costruire i cumuli più grandi? Funch ha concluso: “Questi sono templi Maya di cui i residenti locali erano a conoscenza. Ma l’occhio critico della scienza ha appena iniziato a scoprirli”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...