“La Luna che verrà”: l’ASI racconta il futuro delle missioni spaziali

“La Luna che verrà”: l’ASI racconta il futuro delle missioni spaziali

Le prossime missioni, la Luna come banco di prova per Marte, ma anche la salute e l’alimentazione dei viaggiatori dello Spazio, sono stati gli argomenti toccati dagli esperti

Luna in fiera

Alle ultime battute la fiera Più Libri Più Liberi ha fatto Spazio tra gli scaffali. Con l’incontro La Luna che verrà l’Agenzia Spaziale Italiana ha raccontato il futuro delle missioni spaziali al pubblico della fiera della piccola e media editoria di Roma. Per la giornata di chiusura, nella sala Arena delle Biblioteche di RomaLaura di Renzo, docente di nutrizione clinica e nutrigenomica dell’Università di Tor VergataMarino Crisconio, dell’Unità Volo Umano e Microgravità dell’Asi e Federico Massobrio Head of Advanced Exploration Programs di Thales Alenia Space, hanno affrontato il tema delle future missioni umane verso la Luna.

Le prossime missioni, la Luna come banco di prova per Marte, ma anche la salute e l’alimentazione dei viaggiatori dello Spazio, sono stati gli argomenti toccati dagli esperti moderati da Manuela Di Dio dell’Asi. A cinquant’anni dal primo piede dell’uomo sulla Luna – riporta Global Science – Federico Massobrio ha raccontato i futuri passi di breve e di lungo periodo, dalla lunar orbital platform gateway alla base lunare, mentre Marino Crisconio ha inquadrato il contesto di collaborazione internazionale che ha ideato la Global exploration road map e le peculiarità della Stazione Spaziale Internazionale, esplorando le complessità tecnologiche e gli scenari internazionali dei viaggi del futuro.

Salute e cibo dei colonizzatori dello Spazio nell’intervento di Laura Di Renzo, che ha parlato di come contrastare la perdita di tono muscolare degli astronauti con l’alimentazione, del cibo funzionale nello Spazio e dell’importanza di prevenire le patologie con il controllo della produzione alimentare, sulla Terra come nello Spazio. Si conclude con questa giornata l’edizione 2018 della fiera che alla Nuvola del Roma Convention Center dell’Eur ha portato 511 marchi editoriali e più di 1200 autori.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...