Natale: al Quirinale gli alberi caduti durante la tempesta di fine ottobre

Provengono da foreste certificate PEFC del Veneto e della Provincia di Trento gli alberi collocati al Palazzo del Quirinale per il Natale 2018

Provengono da foreste certificate PEFC del Veneto e della Provincia di Trento, entrambe attraversate e distrutte dalla recente e rovinosa tempesta di fine ottobre chiamata “Vaia”, gli alberi collocati al Palazzo del Quirinale e presso la tenuta di Castelporziano per il Natale 2018. La Presidenza della Repubblica infatti, per il tramite dell’organismo di certificazione forestale PEFC (Programma per il riconoscimento di schemi nazionali di Certificazione Forestale) e di Federforeste, ha ricevuto due Abeti bianchi, uno proveniente dalla foresta demaniale del Cansiglio (BL-TV), gestita dall’Agenzia regionale “Veneto Agricoltura”, e l’altro dalla Provincia Autonoma di Trento – dal comprensorio del Primiero – entrambi destinati all’abbattimento per i danni subiti dal rovinoso evento climatico“, spiega in una nota il Quirinale. “Ricordiamo che la tempesta “Vaia” si connota come il piu’ importante “disturbo da vento” avvenuto recentemente in Italia, tanto violento da provocare, secondo le stime, l’abbattimento di ben 8-10 milioni di metri cubi di legname“.