Smartphone carico per settimane, ecco le batterie del futuro

Tecnologia e ricerca: in un futuro non troppo lontano sarà possibile ricaricare lo smartphone solo ogni 2 settimane

batteria

In un futuro non troppo lontano sarà possibile ricaricare lo smartphone solo ogni 2 settimane: ciò grazie a batterie basate sul fluoruro (la forma del fluoro con carica negativa) che sono in grado di durare 8 volte più a lungo delle attuali agli ioni di litio.
La nuova generazione di dispositivi è al centro di uno studio guidato dal Jet Propulsion Laboratory, gestito dall’Istituto di Tecnologia della California per conto della NASA, i cui risultati sono stati pubblicati su “Science”.

Le batterie al fluoruro possono durare molto più a lungo di quelle usate oggi, ma si tratta di una sostanza difficile con cui lavorare, perché molto corrosiva e reattiva“, ha spiegato Robert Grubbs, autore della ricerca e vincitore del Nobel per la Chimica nel 2005.

Le batterie producono elettricità facendo spostare atomi carichi (ioni) dal polo positivo a quello negativo e viceversa, e “per una batteria che dura più lungo bisogna muovere un maggior numero di ioni“, ha spiegato il ricercatore Simon Jones. “Invece degli ioni di litio, carichi positivamente, abbiamo raggiunto lo stesso risultato spostando gli atomi di fluoro carichi negativamente” in un liquido chiamato “BTFE”, che mantiene il fluoruro stabile.