Smog, allerta arancione: stop a 220mila diesel Euro 4 in Veneto

Sono circa 220 mila i veicoli diesel Euro 4 che non potranno circolare in Veneto nel week end, a Padova, Venezia e Vicenza, a causa del superamento dei limiti di Pm10 nell'aria

Sono circa 220 mila i veicoli diesel Euro 4 che non potranno circolare in Veneto nel week end, a Padova, Venezia e Vicenza, a causa del superamento dei limiti di Pm10 nell’aria.

In base all’accordo per migliorare l’aria del bacino padano, infatti, l’Arpav ha fatto scattare l’allerta ‘Arancio’ in queste tre citta’ e a Rovigo, dove pero’ lo scorso 10 ottobre il Comune ha ritirato l’ordinanza anti-smog e dunque le restrizioni al traffico non verranno inasprite. Giovedi’ 6 le centraline dell’Arpav che rilevano le concentrazioni di Pm10 hanno registrato 6 giorni consecutivi di sforamento a Vicenza, 5 a Venezia e Padova e 4 a Rovigo.

Nelle tre citta’ che si sono adeguate all’accordo del bacino padano, dunque, le limitazioni in vigore dalle 8.30 alle 18.30 verranno estese alle auto diesel Euro 4 da venerdi’ 7 a lunedi’ 10 dicembre, quando verra’ stabilito il nuovo grado di allerta per i quattro giorni successivi. L’estensione del blocco riguardera’ circa 73 mila veicoli a Padova, 65 mila a Venezia e 85 mila a Vicenza.