Tecnologia: ecco le donne italiane più influenti del 2018

Tecnologia: ecco le donne italiane più influenti del 2018

Cinquanta donne italiane nel 2018 si sono distinte nel mondo dell'innovazione e della tecnologia

Cinquanta donne italiane, tra cui ricercatrici e imprenditrici, nel 2018 si sono distinte nel mondo dell’innovazione e della tecnologia: sono state individuate dall’associazione no-profit Inspiring Fifty, che promuove la presenza delle donne nel settore tecnologico.
Rappresentate Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Umbria, Liguria, Piemonte e Toscana, poi a livello internazionale USA (California, Oregon, New York), Regno Unito (Londra, Oxford), Francia (Parigi, Tolosa), Austria e Paesi Bassi.
Tra le 50 Inspiring Fifty italiane troviamo Barbara Caputo e Alessandra Sciutti, dell’Istituto Italiano di Tecnologia; Simonetta Di Pippo, direttore dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio extra-atmosferico (Unoosa); Amalia Ercoli Finzi, del Politecnico di Milano che ha progettato il trapano a bordo del lander Philae, della missione Rosetta dell’Agenzia Spaziale Europea che ha esplorato la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko; Cecilia Laschi, esperta di robotica soffice della Scuola Superiore Sant’Anna; Paola Velardi, dell’universita’ La Sapienza; Mariarosaria Taddeo, esperta di intelligenza artificiale, dell’universita’ di Oxford.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...