Allerta Meteo Venerdì 4 Gennaio, nella notte irrompe il 2° nucleo freddo...

Allerta Meteo Venerdì 4 Gennaio, nella notte irrompe il 2° nucleo freddo dai Balcani: è il più intenso, porterà bufere di neve fin sulle coste [DETTAGLI]

Allerta Meteo Venerdì 4 Gennaio, tutti i dettagli sulle bufere di neve delle prossime 24 ore: accumuli abbondanti fin sulle coste

Allerta Meteo – Inizia la fase “clou” dell’irruzione di gelo sull’Italia, che determinerà le più grandi e intense nevicate nella giornata di Venerdì 4 Gennaio: saranno 24 ore polari al Sud Italia per l’arrivo del secondo nucleo freddo proveniente dai Balcani, il più intenso. Le temperature crolleranno di altri 3-4°C rispetto ai valori già raggiunti nella serata di Giovedì 3, e le nevicate si intensificheranno non solo nel medio e basso Adriatico e nel basso Tirreno, ma sconfineranno anche sulla Campania fin su Napoli e Salerno.

L’aria fredda proveniente dal Circolo Polare Artico e in scorrimento sull’Europa orientale, si porterà proprio al Centro/Sud raggiungendo in modo molto diretto il Molise, la Puglia, la Campania e la Basilicata, dove nelle prossime ore si raggiungeranno le temperature più basse. Ecco il percorso dell’irruzione fredda nella mappa sinottica del modello europeo ECMWF per le ore 13 di Venerdì 4 Gennaio:

Oltre al freddo intenso, si intensificherà anche il maltempo per l’aria instabile che determinerà rovesci intensi e in alcuni casi vere e proprie bufere di neve fin sui litorali. Un nucleo gelido con temperature di -36/-37°C a 500hPa scorrerà ad alta quota lungo tutto il Sud (fin in Sicilia) nel corso della giornata di Venerdì, determinando nevicate fin sulle coste calabresi e siciliane interessate dalle precipitazioni.

E’ più semplice elencare le città che non vedranno la neve, perchè in ombra pluviometrica e quindi destinate ad una giornata di freddo secco senza precipitazioni: è il caso in modo particolare di Cosenza e Catanzaro, oltre ai centri minori della Campania tirrenica meridionale (Cilento), della Basilicata tirrenica e della Calabria meridionale jonica. Non è da escludere, invece, qualche fiocco di neve a Crotone e Siracusa.

Le precipitazioni più abbondanti interesseranno invece il basso Tirreno, tra Palermo, Messina e Reggio Calabria, e il medio/basso Adriatico tra Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale direttamente su MeteoWeb:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...