Epidemia di hantavirus in Argentina: 10 morti. Il governo dispone l’isolamento

Epidemia di hantavirus in Argentina: 10 morti. Il governo dispone l’isolamento

Epidemia di hantavirus nella provincia del Chubut in Argentina, le autorità hanno disposto l'isolamento per contenere la diffusione del virus

epidemia-contagio

Sono 28 i casi di hantavirus registrati finora in Argentina, mentre il bilancio dei morti è già salito a 10.
Il focolaio dell’epidemia sembra essersi sviluppato all’inizio di dicembre nella città di Epuyén, tra le montagne argentine nella provincia del Chubut.

Gli esseri umani possono essere infettati dall’hantavirus attraverso il contatto con urina, saliva o escrementi di un roditore infetto. Il virus può causare malattie potenzialmente mortali, tra cui febbre emorragica e sindrome polmonare da hantavirus.

Il governo argentino, tramite il segretario alla Salute Adrian Pizzi, fa sapere l’isolamento degli infetti auspicabilmente dovrebbe aiutare a contenere la diffusione e a eradicare il virus entro prossime settimane, mentre si lavora con l’istituto batteriologico Malbran per “determinare con precisione lo stato dei pazienti, dal momento che non esistono né vaccini né farmaci comprovati per combattere la malattia”.
Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Telam, proprio ieri il governatore della provincia colpita, Mariano Arcioni, ha visitato la località:
“Vengo a porgere le mie condoglianze alle famiglie che hanno perso una persona cara e ad esprimere tutto il sostegno che la squadra di emergenza merita, che lavora instancabilmente dal 3 dicembre, data in cui è stato dato l’allarme sanitario per l’epidemia di hantavirus.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 6 votes.
Please wait...