FAO: in Etiopia la prima Conferenza Internazionale sulla Sicurezza Alimentare

FAO: in Etiopia la prima Conferenza Internazionale sulla Sicurezza Alimentare

Gli sforzi per rafforzare i sistemi di sicurezza alimentare a livello globale sono frammentati, nonostante svolga un ruolo fondamentale

fao earth

A causa di alimenti non sicuri dal punto di vista igienico-sanitario circa 600 milioni di persone soffrono ogni anno di malattie alimentari, con un costo stimato di almeno 100 miliardi di dollari in paesi a basso e medio reddito, oltre la metà delle quali in sole 28 nazioni. Gli sforzi per rafforzare i sistemi di sicurezza alimentare a livello globale sono frammentati, nonostante svolga un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

La Prima conferenza internazionale sulla sicurezza alimentare, organizzata congiuntamente dalla FAO, dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dall’Unione africana (UA), riunirà in Etiopia il 12 e 13 febbraio 2019 leader governativi, alti responsabili politici, rappresentanti di organizzazioni internazionali, della società civile e del settore privato, per identificare azioni e strategie per affrontare le sfide attuali e future alla sicurezza alimentare a livello globale; e rafforzare l’impegno al più alto livello politico per aumentare la sicurezza alimentare nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Tra i relatori il Presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi (Nuovo presidente dell’Unione Africana) il Primo Ministro dell’Etiopia, Sahle-Work Zewde, il Presidente del Ruanda, Paul Kagame (Presidente uscente dell’Unione africana), il Presidente della commissione dell’Unione africana Moussa Faki Mahamat, il Direttore Generale della FAO, Jose Graziano da Silva e il Direttore generale dell’OMS, Dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus. Si prevede che parteciperanno capi di Stato e di governo, ministri della sanità, dell’agricoltura, del commercio, dell’ambiente e di altri settori, oltre a leader di organizzazioni internazionali, della società civile e del settore privato.

A conclusione dei lavori la conferenza adotterà una dichiarazione politica ad alto livello per promuovere una collaborazione più coordinata, maggiore supporto tecnico e investimenti per migliorare la sicurezza alimentare.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...