Alaska, sta per finire la notte polare a Utqiaġvik: oggi il sole...

Alaska, sta per finire la notte polare a Utqiaġvik: oggi il sole tornerà a sorgere dopo 65 giorni di buio!

Per la prima volta dal 18 novembre, il sole tornerà a sorgere e a splendere su Utqiaġvik, in Alaska, la città più settentrionale degli Stati Uniti

fine notte polare Utqiaġvik

Per la prima volta dal 18 novembre, il sole tornerà a sorgere e a splendere su Utqiaġvik, in Alaska, la città più settentrionale degli Stati Uniti. Utqiaġvik, prima conosciuta come Barrow, si trova sulla punta settentrionale dell’Alaska oltre il Circolo Polare Artico. Dopo 65 giorni di buio in quella che è definita notte polare, vedrà il sole sorgere all’orizzonte alle 13:04 ora locale (23:04 in Italia) di oggi, mercoledì 23 gennaio.

Il motivo per il quale Utqiaġvik vive lunghi periodi di buio nel cuore dell’inverno è dovuto all’inclinazione della Terra e alla posizione della città in prossimità del Polo Nord. Poiché la Terra orbita intorno il sole sul suo asse, il Polo Nord è più distante dal sole in inverno, il che determina un esteso periodo di buio intorno al solstizio d’inverno. Succede totalmente l’opposto durante il solstizio d’estate: a Utqiaġvik ci saranno settimane di luce perenne dalla metà di maggio all’inizio di agosto.

Utqiagvik notte polare alaskaI residenti della città oggi inizieranno ad avere un’ora di luce, a meno che le nuvole non oscurino il cielo. Ogni giorno, poi, sarà sempre più lungo di quello precedente: la città avrà oltre 4 ore di luce ogni giorno dall’inizio di febbraio.

Anche se la luce del sole farà il suo ritorno, le temperature rimarranno oltre i -20°C. Non si tratta di qualcosa di insolito per la città, considerando che la media delle temperature massime per la fine di gennaio è di -22°C, con le temperature che nel corso della notte piombano a -29°C!

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...