Maltempo: oggi tanta neve al Centro fino a bassa quota, piogge al...

Maltempo: oggi tanta neve al Centro fino a bassa quota, piogge al Sud

Maltempo e Neve: precipitazioni al centro/sud, con nevicate a quote basse sulle zone interne del centro, mentre le coste tirreniche sono interessate da piogge e temporali

LaPresse-L.Bianchi/P.LoDebole

La presenza di un’ampia perturbazione sui settori centro-orientali dell’Europa causa la discesa di impulsi instabili da latitudini settentrionali verso l’area mediterranea, determinando la formazione sui mari occidentali italiani di aree di bassa pressione tipicamente invernali, associate a precipitazioni che interessano principalmente il centro-sud, con nevicate a quote basse sulle zone interne del centro, mentre le coste tirreniche sono interessate da piogge e temporali sparsi.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso ieri un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Sole in Alto Adige, neve in montagna

In Alto Adige oggi si registrano basse temperature sia a fondovalle che nelle località di montagna.
La temperatura più bassa, -19°C, è stata registrata ai 1.450 metri di Predoi. Freddo anche a Bolzano che si è risvegliata con -5°C. A Brunico si registrano -13°C, a Dobbiaco -14°C. Nessun disagio per la viabilità.
Permane la chiusura invernale dei passi Stelvio, Rombo e Stalle.

Maltempo in Friuli, in serata atteso peggioramento

Oggi il cielo è principalmente sereno in Friuli Venezia Giulia con temperature ovunque su livelli stagionali. A Trieste, Gorizia e Pordenone si registrano 6°C, a Udine 5°C. Rilevati – 2°C a Tolmezzo, a Forni di Sopra -1°C, Tarvisio -5°C, Piancavallo -1°C, Sappada -2°C, Zoncolan -4°C.
A Trieste soffia bora moderata.
In serata è atteso un aumento del vento e della nuvolosità, con pioggia mista a neve lungo la costa e sui rilievi.
Il Comune di Trieste ha organizzato la distribuzione di sale alla cittadinanza anche per evitare possibili formazioni di ghiaccio al suolo, marciapiedi e carreggiate comprese.

Freddo in Piemonte, domani deboli nevicate

Oggi freddo con il sole in Piemonte: da domani è atteso però un peggioramento del tempo, con nevicate di debole intensità anche a bassa quota. Giovedì il Piemonte sarà nuovamente interessato da qualche precipitazione nevosa nel sud.

Maltempo Toscana: neve nell’Alto Mugello e all’Elba

neve mugelloLa Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala deboli nevicate nelle nelle zone di Firenzuola, Marradi e al Passo della Consuma e la formazione di ghiaccio al Passo del Giogo. “Gli operatori della Viabilità della Città Metropolitana stanno operando sulle strade di competenza ma – avverte Angelo Bassi, consigliere delegato alla Protezione civile della Metrocittà – si ricorda in ogni caso l’obbligo delle dotazioni invernali e si raccomanda la massima attenzione alla guida“.
Nel resto della Toscana, si registra neve anche sul Monte Amiata e a Badia Tedalda e Chiusi della Verna, nei passi Aretini.

Oggi ha nevicato anche all’Isola d’Elba, in provincia di Livorno: i rilievi questa mattina erano completamente imbiancati. Suggestivo lo spettacolo offerto dalla vetta del Monte Capanne. Neve anche sul monte Tambone.

In Emilia Romagna attesa neve sulle colline

Spruzzate di neve nella notte sugli appennini dell’Emilia Romagna, in particolare sul settore orientale della regione nella provincia di Bologna: sono imbiancati in attesa delle nevicate in collina e in Romagna attese in particolare dal tardo pomeriggio o serata di oggi, fino alla mezzanotte di domani.
La neve è attesa fino al Ferrarese, con accumuli al suolo tra i 5 e i 10 cm, fino a 30 cm sull’appennino romagnolo.
Domani sono previste deboli nevicate in mattinata sui rilievi, le zone collinari e localmente anche le pianure, con possibili episodi di acqua mista a neve. Dalla serata si prevede un’intensificazione delle precipitazioni nevose, che interesseranno anche le pianure centro-occidentali.

Maltempo Abruzzo: forti nevicate, oggi scuole chiuse all’Aquila

L’Aquila, dalle prime ore di oggi, è interessata da una intensa nevicata che ha indotto il sindaco Pierluigi Biondi a disporre la chiusura delle scuole.
Per le successive 24/36 ore si prevedono nevicate da sparse a diffuse fino a quote di 600-800 metri.
Al momento non si segnalano disagi sulle strade.

Situazione sotto controllo negli altri capoluoghi di provincia: Chieti, Pescara e Teramo.

Maltempo Marche: pioggia lungo costa, neve nelle aree interne

Nelle Marche oggi, 22 gennaio, si registra pioggia lungo la costa, neve nelle aree interne oltre i 350 m di quota e in montagna. Vige l’obbligo di pneumatici invernali o da neve oppure catene a bordo. Nevica nel Pesarese: le scuole oggi sono chiuse in diversi Comuni, tra cui Urbino e Cagli.

Maltempo in Molise, neve sopra i 700 metri

La neve imbianca anche oggi il Molise, sopra i 700 metri di quota: si sono registrate precipitazioni, dai 10 ai 20 cm, soprattutto nel nord della regione, in provincia di Isernia.

Maltempo e neve in Umbria: fiocchi a Perugia e Terni

Fiocchi di neve mista a pioggia in centro a Perugia, su diverse zone del capoluogo, e dell’Umbria.
Nevica su alcune zone della provincia di Terni, come Monte Peglia e Montecchio, dove vengono registrati dai 5 ai 10 cm di neve. Il sindaco di San Venanzo ha emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di oggi. Fiocchi anche nel narnese-amerino e in alcune zone fra Montecastrilli ed Acquasparta, oltre i 400-500 metri.
In numerosi Comuni è stata decisa la chiusura delle scuole a causa della neve. A Foligno gli istituti saranno chiusi anche domani.

La protezione civile ha diramato un avviso di criticità che prevede l’allerta “arancione” per rischio neve dalle 14 di oggi alla stessa ora di domani.
Secondo le previsioni del Centro funzionale, la precipitazione nevosa è attesa inizialmente sui rilievi oltre i 500-600 metri, con quota in calo dal tardo pomeriggio e in serata fino a ai fondovalle (200-300 metri). Temperature stazionarie o in lieve calo.

Maltempo Campania: allagamenti e disagi nel Salernitano

Nel Salernitano si registrano disagi a causa delle abbondanti piogge che, da ieri, si stanno abbattendo in tutta la provincia.
I vigili del fuoco sono intervenuti per diversi allagamenti nelle zone collinari di Salerno, in via Panoramica, a Matierno e ad Ogliara. I violenti acquazzoni non risparmiano i campi agricoli della Piana del Sele.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...