Maltempo, Save the Children: in Italia il 14% dei bimbi senza una...

Maltempo, Save the Children: in Italia il 14% dei bimbi senza una casa calda

Save the Children sottolinea: "Servono misure urgenti per assicurare una casa sicura e calda ad ogni bambino"

Il 14% dei bambini vive in Italia in una condizione di serio disagio abitativo e il 28% delle famiglie con figli minori in povertà relativa non riesce a riscaldare adeguatamente la propria abitazione: l’allarme arriva da Save the Children che sottolinea: “Servono misure urgenti per assicurare una casa sicura e calda ad ogni bambino“.
Quasi un minore di bimbi su sei vive in case con gravi problemi strutturali e molti sono stati costretti a lasciare la propria abitazione a causa della crisi economica: l’Organizzazione sottolinea la necessità di contrastare la povertà abitativa dei bambini che ha effetti gravissimi sulla salute e sul rendimento scolastico.

Un bambino su 7 (il 14%) in Italia, anche quest’anno affronta l’inverno in una condizione di grave disagio abitativo e il 15,2% delle famiglie non riuscirà a riscaldare adeguatamente la propria abitazione, con un picco del 27,8% tra le famiglie con figli minori in povertà relativa.
In un Paese dove ben 1.2 milioni di minori e 702.000 famiglie con figli minorenni (10,9% della popolazione), vivono in povertà assoluta, quasi 1 minore su 6 (il 15,4% di bambini e adolescenti), vive in case con problemi strutturali quali umidità, tracce di muffa alle pareti, soffitti gocciolanti, infissi rotti, contro una media Ue del 14,3%.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...