Sale rosa dell’Himalaya, l’esperto sfata un mito: “Non apporta benefici ed è...

Sale rosa dell’Himalaya, l’esperto sfata un mito: “Non apporta benefici ed è impuro, ecco tutta la verità”

Il sale rosa dell'Himalaya non ha proprietà benefiche per la salute, anzi sarebbe impuro rispetto a quello marino, ma viene fatto pagare il doppio

Il sale rosa dell’Himalaya non ha proprietà benefiche per la salute, anzi sarebbe impuro rispetto a quello marino, ma viene fatto pagare il doppio. La doccia fredda che sfata uno dei tanti nuovi miti a tavola arriva dal nutrizionista Andrea Ghiselli, dirigente del Centro di Ricerca Crea-Alimenti e nutrizione. “Questo sale deve la sua colorazione a delle impurità di alcuni minerali come il ferro, lo zinco, il magnesio e il calcio e soprattutto all’ossido di ferro – spiega all’ANSA il ricercatore – sostanze che non sono presenti in quantità tali da apportare alcun beneficio“. Di fatto il sale rosa avrebbe gli stessi pregi e difetti del sale bianco, ma non sarebbe un toccasana per ritenzione idrica, ipertensione, disturbi alla tiroide e altro. In base a quanto si legge sulla rivista Usa Altantic, inoltre, non verebbe raccolto a mano come indicato dai venditori e sulle confezioni, bensì con dei macchinari. Ma, nota ancora più dolente, non arriverebbe dal monte più altro del mondo, l’Himalaya, appunto, ma dalla miniera di Kewhra, 300 km più a sud.

Valuta questo articolo

Rating: 3.8/5. From 4 votes.
Please wait...