Spagna, bimbo di 2 anni caduto nel pozzo: proseguono i tentativi di...

Spagna, bimbo di 2 anni caduto nel pozzo: proseguono i tentativi di raggiungerlo

Continuano in Spagna le operazioni per portare in salvo Julen, il bambino di 2 anni caduto domenica pomeriggio in un pozzo a Totalan, in provincia di Malaga

Yulen bimbo caduto pozzo

Continuano in Spagna le operazioni per portare in salvo Julen, il bambino di 2 anni caduto domenica pomeriggio in un pozzo a Totalan, in provincia di Malaga.

I soccorritori lavorano per tentare di raggiungere il bambino, nonostante non sia chiaro dove si trovi. Una telecamera, hanno riferito i media spagnoli, è stata calata sino a circa 80 metri sottoterra, nel pozzo che sarebbe profondo tra 100 e 110 metri, con diametro di circa 25 centimentri all’apertura.

Il dispositivo, con cui è stato possibile vedere un sacchetto di caramelle e un oggetto che il bambino portava con sè, si è poi bloccato a causa di un ammasso di terra, che ora il personale d’emergenza sta tentando di rimuovere. Gli specialisti stanno anche lavorando alle varie possibilità con cui sperano di raggiungere il bambino.

La soluzione che i soccorritori ritengono più sicura è la realizzazione di un tunnel laterale, sfruttando la pendenza naturale del terreno, con cui raggiungere il cunicolo dove Julen è caduto mentre passeggiava con la famiglia. El Pais ha riferito, citando le autorità locali, che il pozzo non avrebbe avuto i permessi necessari. Un portavoce della Guardia civile, Bernardo Molto, ha detto inoltre a proposito del bimbo e del tempo che continua a trascorrere: “Lavoriamo sempre con l’idea che Julen sia vivo”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...