Spazio: anche il telescopio Hubble tra le vittime dello shutdown

Spazio: anche il telescopio Hubble tra le vittime dello shutdown

Il team che gestisce Hubble è ancora in servizio, ma i dipendenti della NASA che ne fanno parte lavorano senza paga

hubble
Credit: NASA

Tra le vittime dello shutdown negli Stati Uniti c’è anche Hubble: il celebre telescopio spaziale è in attesa di riparazione di un problema elettronico della fotocamera principale, la Wide Field Camera 3, uno strumento al quale si devono risultati importanti. Il blocco dei finanziamenti a gran parte delle agenzie governative – come la NASA – potrebbe complicare ulteriormente la situazione. I funzionari sono però ottimisti sul fatto che la telecamera sarà ripristinata, ha spiegato Tom Brown, responsabile dell’ufficio responsabile della missione e dello Space Telescope Science Institute.
Il team che gestisce Hubble è ancora in servizio, ma i dipendenti della NASA che ne fanno parte lavorano senza paga.

La Wide Field Camera 3 è stata installato sul telescopio nel 2009 nella missione di manutenzione effettuata da astronauti dello shuttle Atlantis.
Hubble, a 29 anni dal lancio, continua a raccogliere dati scientifici e la NASA auspica che la missione prosegua almeno fino al lancio del successore, il James Webb Space Telescope, nel 2021.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...