Terremoto: a Norcia spazi educativi per i bambini

Terremoto: a Norcia spazi educativi per i bambini

Continuano i progetti per la ricostruzione dei paesi colpiti dal terremoto in Centro Italia

Continuano i progetti per la ricostruzione dei paesi colpiti dal terremoto in Centro Italia. Si aprono a Norcia gli spazi educativi e laboratoriali per bambine e bambini da tre a sei anni, luoghi pensati come supporto per le famiglie.

Il progetto denominato “I nonni come fattore di potenziamento della comunita’ educante” è promosso da Auser, in collaborazione con il Comune di Norcia, e finanziato dalla fondazione “Con i bambini”.

Si volgerà ogni sabato, gratuitamente, presso la scuola dell’infanzia dalle 8,30 alle 12,30, con il supporto di educatori professionali e di nonne e nonni volontari. Teatro, narrazione, musica, pittura, erbario, sono solo alcune delle attività proposte nel corso dei laboratori.

“L’attenzione alla centralità delle esigenze dei bambini del nostro territorio è sempre stata prioritaria nelle nostre politiche sociali. Proprio per questo, ancora una volta, abbiamo aderito alle finalità del progetto e ci siamo subito attivati nella diffusione dell’iniziativa che ha riscosso diverse adesioni”, ha detto l’assessore ai servizi sociali, Giuseppina Perla.

“L’apporto che i nonni possono dare ai bambini e ragazzi del nostro territorio – ha aggiunto – è un valore aggiunto importante e fondamentale nella formazione della comunità educante e nel radicalizzare il senso di appartenenza”. 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...