Forte foehn al nord: sul Monte Jafferau in Piemonte la seggiovia diventa...

Forte foehn al nord: sul Monte Jafferau in Piemonte la seggiovia diventa un’attrazione da Luna Park [VIDEO]

Il forte vento che sta soffiando al Nord Italia regala una scena incredibile e allo stesso tempo spaventosa sul Monte Jafferau: la seggiovia è in balia delle raffiche

foehn seggiovia bardonecchia

È un inizio del 2019 caratterizzato dal forte maltempo in gran parte Europa. Il numero di vittime dell’ultima intensa tempesta di gelo e neve continua ad aumentare di ora in ora, soprattutto sulle Alpi settentrionali, a cavallo di Svizzera, Austria e sud della Germania. Mentre il settore settentrionale delle Alpi è ormai sepolto da giorni sotto metri e metri di neve, che continuano a provocare vittime e disagi, il settore italiano della catena montuosa subisce gli effetti del foehn, un vento di caduta caldo e secco che si produce quando una massa d’aria incontra un ostacolo ed è costretta a risalire. In questo caso l’ostacolo è rappresentato dalle Alpi e il foehn determina il riscaldamento della pianura Padana, producendo temperature di gran lunga superiori alla media un po’ su tutto il Nord Italia.

Torino stamattina

Questa mattina, 14 gennaio, il vento ha soffiato a 136km/h sulle montagne del Piemonte. Nella stazione Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) sul Monte Fraiteve, sopra Sestriere, è stata registrata la raffica più forte, mentre sul Colle Barant (Torino) il vento ha raggiunto i 121km/h. Vento di forte intensità sulla città di Torino, dove si sono registrate raffiche di 65km/h.

Ed è proprio il forte vento a regalare una scena incredibile e allo stesso tempo spaventosa. Nel video che vi riproponiamo in fondo all’articolo, si vede la seggiovia del Monte Jafferau, a Bardonecchia, in Piemonte. Lo spettacolo della neve che ricopre tutto il paesaggio con il suo manto bianco è mozzafiato. Eppure la neve in questo caso passa quasi in secondo piano davanti alla violenza delle raffiche di vento che spostano energicamente le seggiole della seggiovia. Se non fosse per la neve, il paesaggio sottostante desolato e il rumore costante del vento, si potrebbe pensare alla nuova attrazione di qualche Luna Park. Le seggiole vengono letteralmente fatte ruotare di 360 gradi su se stesse per un giro da brividi sulle montagne russe immersi nella neve.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...