Viaggi last minute, l’Epifania è il momento giusto per partire!

Viaggi last minute, l’Epifania è il momento giusto per partire!

Siete amanti dei viaggi last minute, da soli o in compagnia?

Se la risposta è positiva… questa Epifania potrebbe rappresentare il miglior trampolino di lancio verso qualche giorno di relax e di svago, in località vicine o distanti. Ma che cosa è bene attendersi una volta sbarcati a destinazione? Il clima sarà favorevole o impietoso? È proprio il momento giusto per queste mete?

Per saperne di più abbiamo domandato qualche informazione agli esperti di Lastminuteclick.it, domandando se questi sono effettivamente i momenti più appropriati per alcune destinazioni al top delle preferenze degli italiani.

Cominciamo con Santo Domingo, un evergreen nelle passioni tricolori. Ebbene, proprio i mesi che vanno da dicembre fino a maggio sono sicuramente i migliori per poter visitare la Repubblica Dominicana: incontrerete temperature medie al di sotto dei 30 gradi, e il clima non sarà tempestato da troppe precipitazioni, come invece avviene durante la stagione degli uragani, che coincide con il periodo giugno – settembre.

Passiamo quindi a Cuba, altra destinazione sempre particolarmente gettonata da tutti gli italiani alla ricerca del tipico sapore caraibico. Un po’ come avviene per la Repubblica Dominicana, anche a Cuba il periodo migliore per una visita è quello tra il mese di novembre e quello di aprile, considerato che tali mesi sono quelli più secchi. Il rischio di una vacanza fuori da questo “recinto” temporale è quello di andare incontro a una più elevata probabilità di pioggia. I mesi tra agosto e ottobre sono da evitare: gli uragani potrebbero infatti interessare la regione.

Spostiamo dunque maggiormente la nostra bussola e mettiamo in obiettivo il Madagascar. Situato nell’Oceano Indiano, gode di stagioni invertite rispetto alle nostre. Significa pertanto che l’estate del Madagascar va novembre ad aprile, mentre l’inverno va da maggio a ottobre. Insomma, se volete il meglio da questa destinazione, potrebbe essere proprio questo il momento giusto per poter staccare un biglietto aereo.

Se poi vi state domandando quando andare alle Maldive, la risposta è presto detta: le Maldive si trovano infatti in prossimità dell’equatore, con temperature stabili durante tutto l’anno. La stagione delle piogge si concentra tra maggio e ottobre, mentre quella relativamente secca è quella attuale, da dicembre ad aprile. Anche in questo caso val dunque la pena rammentare che sono questi mesi particolarmente rigidi (per noi) i migliori momenti per potersi recare alle Maldive.

Concludiamo questo nostro breve approfondimento con una meta sempre molto gradita e ricercata, e ancor più vicina delle altre che abbiamo sopra citato: Sharm el Sheikh. Conosciutissima località balneare egiziana, il clima di Sharm è tendenzialmente subtropicale e desertico, con inverni miti, estati molto calde e piogge quasi assenti. Grazie al suo favorevole posizionamento è possibile andare a Sharm el Sheikh in qualsiasi momento dell’anno, anche se il periodo migliore è probabilmente quello tra aprile e novembre. Ne deriva che il periodo invernale che stiamo attraversando è quello meno gettonato: l’ideale per una piacevole vacanza lontano dai picchi delle affluenze tipicamente estive, ma comunque in grado di garantire scarse precipitazioni e un clima temperato molto piacevole!

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...