Israele in corsa per la Luna: successo per il lancio di “Bereshit”,...

Israele in corsa per la Luna: successo per il lancio di “Bereshit”, una missione di privati

Se la missione dovesse proseguire come da programma, Israele sarà la quarta nazione a realizzare un touchdown controllato sulla superficie lunare

Un Falcon 9 di SpaceX è decollato con successo da Cape Canaveral in Florida con il lander lunare Bereshit, realizzato dall’israeliana SpaceIL: si tratta della prima missione israeliana e della prima missione privata sulla Luna.
Se la missione dovesse proseguire come da programma, Israele sarà la quarta nazione a realizzare un touchdown controllato sulla superficie lunare: l’allunaggio è previsto l’11 aprile.
Anche l’Italia partecipa a questa nuova corsa alla Luna: i pannelli solari del lander sono italiani, prodotti da Leonardo nello stabilimento di Nerviano.

Dopo essere stato rilasciato dal Falcon 9, il rover è entrato nell’orbita terrestre percorrendo rotte ellittiche, che lo porteranno abbastanza vicino al satellite da essere catturato dalla sua gravità. La missione scientifica durerà solo un paio di giorni, e la sua importanza è simbolica: è la prima missione israeliana e allo stesso tempo privata su suolo lunare, che potrebbe cambiare l’esplorazione spaziale.

Fino ad oggi solo Stati Uniti, Russia e Cina hanno inviato delle sonde sulla Luna e solo la Nasa è riuscita a portare degli astronauti sul satellite fra il 1969 e il 1973, grazie al programma Apollo: da allora tutte le missioni lunari si sono limitate a sonde e satelliti, e la costruzione di un insediamento lunare rimane al momento allo stato di progetto.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...