Maltempo Calabria: “La protezione civile stima i danni a Crotone”

Maltempo Calabria: “La protezione civile stima i danni a Crotone”

"In data odierna si e' svolto sui luoghi e presso le imprese di Crotone interessati dalla tromba d'aria del 24 novembre 2018, ad opera di tecnici del Dipartimento nazionale della Protezione civile, il sopralluogo"

Crotone

“In data odierna si e’ svolto sui luoghi e presso le imprese di Crotone interessati dalla tromba d’aria del 24 novembre 2018, ad opera di tecnici del Dipartimento nazionale della Protezione civile, il sopralluogo originariamente stabilito per la scorsa settimana e, quindi, rinviato ad oggi a causa delle avverse condizioni meteorologiche”.

Lo afferma in una nota la deputata M5S Elisabetta Barbuto. “Avevo gia’ avvisato gli imprenditori crotonesi – prosegue – che oggi avrebbero ricevuto la visita dei tecnici i quali proseguiranno la loro visita in Calabria recandosi domani nella Sibaritide sui luoghi colpiti dall’alluvione del 27-28 novembre 2018.

La loro visita era stata preannunciata dal dirigente responsabile del settore con il quale ci risentiremo in seguito all’acquisizione della documentazione relativa al sopralluogo sulla scorta della quale verranno adottati i provvedimenti che saranno ritenuti piu’ idonei a sostegno delle attivita’ imprenditoriali danneggiate.

Sara’ bene ricordare che il ministro Barbara Lezzi, recatasi sui luoghi interessati nell’immediatezza, aveva garantito agli imprenditori che il Governo non li avrebbe lasciati soli. Ed in effetti, il Ministro ed i suoi collaboratori, con i quali sono in costante contatto, si stanno occupando della situazione con estrema attenzione e sensibilita'”.

“Personalmente – conclude Elisabetta Barbuto – ho sollecitato e chiesto, al netto di ulteriori richieste, che il Governo vari un provvedimento di sospensione delle scadenze fiscali e contributive in favore delle imprese danneggiate. Per l’adozione di qualunque tipo di provvedimento, infatti, si rivelava imprescindibile il dovuto sopralluogo svoltosi in data odierna in esito al quale si auspica che, in tempi rapidi, le imprese possano avere delle risposte concrete”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...