Meghan e il padre sempre più ai ferri corti: lui vende ai...

Meghan e il padre sempre più ai ferri corti: lui vende ai giornali la lettera inviatagli dalla figlia, ecco cosa gli ha scritto

Meghan Markle scrive una lettera privata al padre per riconciliarsi e lui la vende ai giornali: ecco le commoventi parole della donna

I rapporti tra Meghan e suo padre sono in rotta da tempo, ma il gesto compiuto ora dal signor Markle sta destando scalpore e non resterà senza conseguenza. Il Daily Mail ha infatti pubblicato cinque pagine – scritte a mano – che la duchessa del Sussex ha inviato al padre lo scorso agosto. Ed è stato proprio Thomas Markle ad inviarle al tabloid sostenendo che si tratta di bugie.
La lettera, molto commovente, doveva restare privata, soprattutto in un momento così delicato in cui Meghan sta per entrare nel settimo mese di gravidanza. Nelle intenzioni della moglie del principe Henry la missiva doveva servire per riappacificarsi con il padre, con il quale i rapporti si sono incrinati, soprattutto dopo il matrimonio.

Ma papà Thomas ha deciso che il contenuto di quella lettera non è assolutamente conciliante, e dunque ha spiattellato tutto ai giornali, portando sicuramente a casa un lauto bottino in cambio della privacy familiare. Secondo l’uomo, dal royal wedding avvenuto lo scorso 19 maggio, Meghan avrebbe tagliato tutti i ponti con lui che, lo ricordiamo, non l’ha accompagnata all’altare. Si tratta di cinque pagine scritte a mano con una bellissima grafia – Meghan insegnava proprio calligrafia per pagarsi gli studi da attrice – che dovevano restare una sorta di ‘segreto’ di famiglia e non sono di certo state scritte per finire sui giornali.

«Papà – scrive la duchessa di Sussex –, è con il cuore pesante che scrivo questa lettera, non capendo perché hai scelto di intraprendere questa strada e chiudere gli occhi sul dolore che stai causando. Le tue azioni mi hanno davvero spezzato il cuore in un milione di pezzi, non solo perché tu hai prodotto un dolore così ingiustificato, ma anche perché hai scelto di non dire la verità e hai manipolato tutto ciò». In questo punto Meghan fa riferimento al fatto che negli anni lei aveva sempre difeso e amato il padre, di fronte a tutti, e lo aveva aiutato economicamente in diverse occasioni. «Durante la settimana del mio matrimonio – scrive ancora la duchessa – sapere del tuo attacco di cuore tramite un tabloid è stata orribile. Ti ho chiamato e ti ho mandato un messaggio, ti ho pregato di accettare aiuto, abbiamo mandato qualcuno a casa tua… e invece di parlare con me, accettare questo o qualsiasi altro aiuto, hai smesso di rispondere al telefono e hai scelto di parlare con i tabloid».

Nella lunga missiva si fa anche accenno al fatto che la sorellastra, Samantha Markle, stesse cercando di rovinare la sua immagine pubblica: «Le bugie sono state fabbricate dall’altra tua figlia, che a malapena conosco… Mi hai guardato in silenzio soffrire per mano delle sue viziose bugie, e io mi sono sbriciolata dentro». «Se mi ami, come dici alla stampa, per favore fermati – continua la lettera -. Per favore, permettici di vivere le nostre vite in pace. Per favore smetti di mentire, per favore smetti di creare così tanto dolore, per favore smetti di sfruttare il mio rapporto con mio marito. Leggere i tuoi attacchi contro Harry, che con te è sempre stato paziente, gentile e comprensivo, è stata forse la cosa più dolorosa. Mi rendo conto che ormai sei andato così lontano in questa tana del coniglio che senti (o potresti sentire) che non c’è via d’uscita, ma se ti concedi un momento di pausa penso che riuscirai a capire che essere in grado di vivere con la coscienza pulita è più prezioso di qualsiasi pagamento nel mondo».

«L’unica cosa che mi aiuta a dormire la notte è sapere che una bugia non può vivere per sempre – conclude Meghan affranta –. Ti credevo, mi fidavo di te e ti ho sempre detto che ti amavo […] dichiari che non hai modo di contattarmi, ma il mio numero di cellulare è sempre rimasto lo stesso. Questo lo sai. Nessun messaggio, nessuna chiamata persa, nessun tuo contatto, solo interviste internazionali per cui vieni pagato per dire cose dannose e offensive che non sono vere».

Ma a nulla sono valse queste parole e Thomas Markle non si è lasciato commuovere: «Ho pensato che potesse essere un ramoscello d’ulivo – ha dichiarato l’uomo –, invece è stato un pugnale al cuore». Il buon Markle ha dunque deciso di contattare il Sunday Mail – versione domenicale del Daily Mail – vendendo il contenuto della lettera e rilasciando dichiarazioni al vetriolo. «Non ho mai attaccato il principe Harry – ha precisato Thomas -. Continuo a credere che lui avrebbe dovuto volare a Los Angeles per incontrarmi, prima per chiedere la mano di mia figlia e poi per risolvere i problemi tra noi».

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...