Torino: morta Marella Agnelli, vedova dell’Avvocato

Torino: morta Marella Agnelli, vedova dell’Avvocato

Morta questa mattina nella sua casa di Torino Marella Agnelli, vedova dell'Avvocato Giovanni Agnelli

LaPresse/Alessandro Lercara

E’ morta questa mattina nella sua casa di Torino Marella Agnelli, vedova dell’Avvocato Giovanni Agnelli con il quale si era sposata nel 1953.
Il prossimo 4 maggio Donna Marella avrebbe compiuto 91 anni.
A darne notizia la famiglia. I funerali si svolgeranno in forma strettamente privata.

Marella Caracciolo è nata a Firenze il 4 maggio 1927.
Il padre, Filippo Caracciolo Principe di Castagneto, scrittore saggista e diplomatico, alla fine della seconda Guerra Mondiale ebbe l’incarico di Sottosegretario di Governo e successivamente ricoprì la carica di Segretario Generale del Consiglio d’Europa; la madre, Margaret Clarke, nacque in Illinois.
Marella Agnelli ha frequentato ‘l’Académie des Beaux-Arts’ e quindi ‘l’Académie Julian’ di Parigi.
Nel 1953, a Strasburgo, sposa Giovanni Agnelli. Due i figli: Edoardo e Margherita.
Nel 1977 ha ottenuto negli Stati Uniti l’Oscar del disegno con il premio ‘Product Design Award of the Resources Council Inc’.
Nel 1987 pubblica il best-seller ‘Giardini Italiani’ della Weidenfeld e Nicholson, nel 1995 ‘Il Giardino di Ninfa’, nel 1998 ‘Giardino Segreto’, nel 2007 ‘Ninfa Ieri e Oggi’. Successivamente nel 2014 ‘Ho coltivato il mio giardino’ e nel 2015 ‘La Signora Gocà’.
E’ stata membro dell’International Board of Trustees del Salk Institute di San Diego (California) e dell’International Council of the Museum of Modern Art di New York.
Nell’ottobre 2000 è stata insignita del titolo di “Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...