Boom turismo ambientale in Puglia: partito il primo Corso per diventare Guide...

Boom turismo ambientale in Puglia: partito il primo Corso per diventare Guide AIGAE

E’ boom in Puglia per il turismo ambientale. Partito sul territorio il Primo Corso per diventare Guide e sono tanti i giovani che si stanno avvicinando

Aspiranti guide da tutta la Puglia per imparare la tecnica americana dell’heritage interpretation, Sabato 9 Febbraio, nella Piana degli Ulivi millenari. Esperienza di Interpretazione Ambientale saremo in mezzo agli ulivi millenari della Puglia e proprio lì tra gli ulivi, Sabato 9 Febbraio, dal vivo, sul posto interpreteremo l’ambiente, la terra delle querce stando con gli ulivi, in distese immense della Puglia, nel cuore delle Dune Costiere. Heritage interpretation nella Piana degli ulivi millenari, dal vivo, in mezzo agli ulivi pugliesi famosi nel mondo, ci saranno tutte le aspiranti Guide provenienti da tutta la Puglia”: lo ha annunciato Nino Martino, Direttore Tecnico dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE. E’ boom in Puglia per il turismo ambientale. Partito sul territorio il Primo Corso per diventare Guide e sono tanti i giovani che si stanno avvicinando. “Interpretare per coloro che hanno fondato i grandi parchi americani è andare nel profondo, sentire scorrere in noi lo spirito della terra. Le Guide Aigae si ispirano a questi insegnamenti dell’heritage interpretation – ha proseguito Martino – con ogni passo, gesto, della vita professionale. Ma nessuno può far bene la Guida se non ha amore per l’ambiente, la natura, gli altri animali, la gente. Oggi interpretiamo Apuliae la terra delle querce, delle orchidee, degli ulivi. Siamo nella Piana degli ulivi millenari a cantare la ruralità profonda e moderna che lega la storia stessa dell’uomo mediterraneo all’Europa”.
Sabato aspiranti Guide da tutta la Puglia parteciperanno all’Interpretazione Ambientale nella Piana degli Ulivi. Partiremo da Ostuni Il turismo verde sta crescendo, in Puglia e di conseguenza cresce la necessità di operatori competenti e preparati che possano accogliere al meglio i turisti e visitatori. Aigae è sempre più attiva su questo binario, ed infatti, è in pieno svolgimento il 1° Corso Professionalizzante per Guide Ambientali Escursionistiche in Puglia, grazie al quale aumenterà decisamente il numero di soci AIGAE pugliesi – ha dichiarato Giuseppe Flore, Coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche della Puglia e Consigliere Nazionale AIGAE – e di conseguenza l’offerta qualificata di attività ecoturistiche per i turisti in arrivo nelle prossime stagioni.
Il corso è svolto con il patrocinio e la collaborazione di 2 importanti aree naturali protette pugliesi, la Riserva naturale di Torre Guaceto e il parco regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, e del WWF, Legambiente e AIDAP (Associazione Italiana Direttori Aree Protette) e prevede lezioni e esercitazioni in campo per un totale di 300 ore con docenti di caratura nazionale.
Ben 300 ore di formazione e due le “aree” specifiche: l’area TECNICO-PROFESSIONALE che fornisce le informazioni di base e gli strumenti del “saper fare” e costituisce il cuore vero e proprio del corso e l’area SCIENTIFICA che fornisce le nozioni scientifiche di base in Geologia, Ecologia, Botanica, Zoologia. Le aspiranti guide dovranno anche seguire lezioni di Storia ed Ecologia del paesaggio, zoologia, cartografia, meteorologia, Educazione Ambientale e Sostenibilità”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...