Clima, Casellati: “La politica non può restare a guardare”

Clima, Casellati: “La politica non può restare a guardare”

"La questione dei cambiamenti climatici non è più eludibile nell'agenda politica internazionale cosi' come in quella dei singoli governi"

cambiamenti climatici

“La questione dei cambiamenti climatici non è più eludibile nell’agenda politica internazionale cosi’ come in quella dei singoli governi”, dice la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, in un’intervista al Corriere della Sera, dopo la manifestazione dei ragazzi di venerdì scorso.

“L’Italia – afferma – per troppo tempo è rimasta a guardare, affrontando il problema maltempo con un approccio emergenziale, quando invece morti, feriti, sfollati e interi territori devastati, da oltre 20 anni ci dicono che siamo in uno stato di pericolo costante”.

Casellati ricorda di aver proposto l’istituzione di una Commissione bicamerale d’inchiesta “per capire il perché di tanto immobilismo e tanti interventi sbagliati e per riuscire ad avere un quadro preciso e dettagliato dei luoghi in cui gli interventi sono più urgenti”.

La presidente del Senato risponde poi sull’iter dell’autonomia differenziata: “Con il presidente Fico stiamo lavorando all’elaborazione di una procedura e dovremmo incontrarci nei prossimi giorni. Sul ruolo del Parlamento credo si stia componendo una sostanziale unanimità di vedute tra tutte le istituzioni coinvolte. L’autonomia differenziata, così come prevista dalla Costituzione, è e deve essere un’opportunità per garantire maggiori e migliori servizi ai cittadini. E’ un passaggio di straordinaria importanza per l’assetto istituzionale del Paese. Portarlo avanti in maniera virtuosa e’ nell’interesse di tutti”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...