Clima, #fridaysforfuture: adesioni in tutti il mondo, dalla Gran Bretagna agli Stati...

Clima, #fridaysforfuture: adesioni in tutti il mondo, dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti

Migliaia gli studenti in tutto il mondo che aderiranno allo sciopero per il clima e per l'ambiente

GretaThunberg-clima attivista

Migliaia gli studenti in tutto il mondo che aderiranno allo sciopero per il clima e per l’ambiente. Secondo gli organizzatori del movimento ‘Uk Youth Strike 4 Climate’, ci saranno eventi e manifestazioni in oltre 100 citta’ grandi e piccole del Regno, dalla Scozia all’Inghilterra, in particolare a Londra, ma anche in localita’ remote del Paese, come Penzance in Cornovaglia.

Ci si attende una partecipazione superiore a quella registrata nelle manifestazioni simili del mese scorso: il 15 febbraio avevano preso parte ai cortei in più di 60 città circa 15 mila studenti dopo aver sfidato le autorità scolastiche non presentandosi alle lezioni.

Gli organizzatori dello sciopero hanno nuovamente criticato la “allarmante mancanza di leadership da parte del governo nel contrastare il cambiamento climatico”.

La mobilitazione degli studenti a livello mondiale per far sentire la propria voce contro le politiche poco ambientali dei governi negli Usa diventa protesta nazionale e si trasforma in una vera e propria sfida a Donald Trump.

E a Washington, dopo aver abbandonato le proprie aule, tutti si ritroveranno di fronte a Capitol Hill, dove ha sede il Congresso, e a due passi dalla Casa Bianca dove siede un presidente da sempre scettico sulle conseguenze che le attivita’ dell’uomo hanno sui cambiamenti climatici.

Contemporaneamente alla manifestazione nella capitale gli studenti sciopereranno in tutti i 50 stati Usa per quello che e’ stato ribattezzato il ‘Global Strike For Future’. Tre le protagoniste e le leader di questa giornata di protesta in America: la tredicenne Alexandria Villasenor di New York, la dodicenne Haven Coleman di Denver e la sedicenne Isra Hirsi di Minneapolis, quest’ultima figlia della neo deputata musulmana Ilhan Omar. Ad ispirarle e’ Greta Thunberg, la giovane svedese simbolo mondiale della protesta e di quello che e’ diventato un movimento studentesco mondiale.

Valuta questo articolo

Rating: 2.3/5. From 3 votes.
Please wait...