Incendi nel Torinese: impegnati 3 Canadair e 5 elicotteri, rientrano a casa...

Incendi nel Torinese: impegnati 3 Canadair e 5 elicotteri, rientrano a casa le famiglie evacuate a Givoletto

Da ieri è in vigore su tutto il Piemonte lo stato di massima pericolosità incendi boschivi

LaPresse/Reuters

Il settore Protezione civile e Antincendi boschivi della Regione Piemonte ha attivato da giorni il Sistema antincendi, Volontari del Corpo Aib, Vigili del fuoco, Carabinieri forestali, con i propri mezzi per affrontare l’emergenza che interessa Givoletto-Val della Torre, Cafasse e Corio.
Attualmente i mezzi aerei in azione sono 3 Canadair, 4 elicotteri regionale, 1 Erickson del Centro operativo aereo unificato.
I Comuni di Givoletto e Cafasse hanno aperto il Coc, Centro operativo comunale, per affrontare al meglio l’emergenza. Attualmente stanno operando a Cafasse e Givoletto 50 volontari del Corpo antincendi boschivi, Aib, con 17 mezzi, 30 Vigili del fuoco con 14 mezzi; a Corio 14 Volontari Aib con 7 mezzi, 14 vigili del fuoco con 7 mezzi.

Nel frattempo, le sette famiglie di Givoletto (Torino) evacuate ieri dagli appartamenti in via Borgonuovo possono tornare a casa: il rogo ancora in corso, ma le fiamme non minacciano più il centro abitato.

Da ieri è in vigore su tutto il Piemonte lo stato di massima pericolosità incendi boschivi.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...