TV, RAI3: “Passato e Presente” racconta Ivan il Terribile

TV, RAI3: “Passato e Presente” racconta Ivan il Terribile

Ivan IV, passato alla storia come “Ivan il Terribile”, è il protagonista del nuovo appuntamento con “Passato e Presente”

Al governo dall’età di 13 anni e primo sovrano russo ad assumere il titolo di Zar. Ivan IV, passato alla storia come “Ivan il Terribile”, è il protagonista del nuovo appuntamento con “Passato e Presente” il programma di Rai Cultura in onda lunedì 18 marzo alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. In studio, Paolo Mieli e il professor Alessandro Barbero analizzano il personaggio e spiegano, tra l’altro, che l’epiteto assegnatogli aveva connotazioni estremamente diverse: se “terribile” per l’Occidente richiamava alla mente peculiarità negative, per la storiografia russa, al contrario, “terribile” doveva essere inteso come “il temibile”, “il tonante”, come l’uomo che riuscì a difendere il suo Paese da chi lo voleva debole. Ivan IV, infatti, fece della lotta contro i boiari, i nobili latifondisti russi che avevano portato alla disgregazione il Paese, l’obiettivo primario del suo regno. Tra il 1547 e il 1580 rafforzò il potere centrale, riorganizzò l’amministrazione e l’esercito; conquistò le capitali tartare di Kazan e Astrachan’, estendendo il potere russo all’intero corso del Volga; dovette però rinunciare alla conquista del Baltico. Fu spietato e sanguinario con nemici e traditori e in un impeto di rabbia arrivò a uccidere persino il suo stesso figlio.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...