Trivelle, Emilia Romagna: “Scelta del Governo sbagliata, cambi rotta”

Trivelle, Emilia Romagna: “Scelta del Governo sbagliata, cambi rotta”

"Si leva forte la richiesta di difendere i lavoratori, le imprese del settore energetico e l'ambiente" e un invito perché "il Governo cambi rotta" sul blocco delle attività estrattive

Lorenzo Moscia

Dalla piazza di Ravenna, dove si sono date appuntamento 2.500 persone, intervenute alla manifestazione nazionale ‘Per l’energia italiana-Accendiamo il buon senso’, promossa da 11 organizzazioni imprenditoriali e sindacali “si leva forte la richiesta di difendere i lavoratori, le imprese del settore energetico e l’ambiente” e un invito perché “il Governo cambi rotta” sul blocco delle attività estrattive, perché “una strada nuova è possibile”.

A sostenerlo, a margine della manifestazione, è il sindaco della città romagnola, Michele de Pascale. “Un grazie di cuore alle associazioni delle imprese e ai sindacati – osserva – che insieme, questa mattina, hanno organizzato qui a Ravenna una manifestazione nazionale per cercare di convincere il Governo che un’altra strategia energetica e’ possibile. Non si devono contrapporre o diversi settori che si occupano di energia in Italia – aggiunge -: abbiamo bisogno di una transizione energetica sicura, abbiamo bisogno di investire sia nelle rinnovabili che in quelle attività estrattive sicure , ambientalmente compatibili che si possono svolgere qui in Italia”.

A giudizio di de Pascale, che ricopre anche la carica di presidente della Provincia di Ravenna, “la soluzione non è girarsi dall’altra parte, diminuire la produzione italiana per importare maggiore energia dall’estero. Ambiente, energia, lavoro, possono e devono stare insieme: ammettere di avere sbagliato, trovare una soluzione diversa, darci una visione complessiva non è un segno di debolezza – conclude – ma sarebbe il segno di avere una visione per il futuro e quindi siamo anche ottimisti che il Governo possa cambiare idea“.

 

 

 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...