Aereo Malaysia Airlines: la conferma, il frammento trovato sull’isola di Reunion appartiene al volo MH370 [FOTO]

E’ arrivata la conferma ufficiale: i rottami aerei ritrovati appartengono all’aereo della Malaysia Airlines che scomparve misteriosamente con bordo 239 passeggeri. La notizia, dà la prova concreta che il velivolo si sia inabbissato nell’Oceano

Il flaperon di aereo trovato sull’isola di La Réunion una settimana fa apparteneva al volo della Malaysia Airlines MH370, scomparso l’8 marzo 2014. Ad annunciarlo è stato il premier malese NajiB Razak. “Oggi, a 515 giorni dalla scomparsa dell’aereo è con il cuore pesante che un team internazionale di esperti ha confermato che i rottami di aereo trovati sull’isola di La Réunion appartengono effettivamente al MH370”, ha aggiunto Razak nel corso di un incontro con la stampa nella capitale malese. “Ora abbiamo una prova concreta del fatto che come ho annunciato il 24 marzo dello scorso anno, il volo MH370 si è tragicamente concluso nell’Oceano Indiano Meridionale”. L’aereo, diretto a Pechino e che aveva imbarcato 239 tra passeggeri e membri dell’equipaggio, era scomparso senza lasciare tracce un’ora dopo il decollo da Kuala Lumpur. Fino ad oggi gli esperti al lavoro per ricostruire la rotta percorsa dal velivolo non erano riusciti a trovare una spiegazione. “E’ mio auspicio che questa conferma, per quanto tragica e dolorosa, possa almeno dare certezze alle famiglie delle 239 persone a bordo”, ha aggiunto il premier, assicurando che il governo è impegnato “a fare qualunque cosa rientri nei nostri mezzi per far emergere la verità su quanto accaduto”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...