Allerta Meteo, irrompe il Burian: il gelo siberiano invade l’Italia, tanta NEVE sulle Regioni del Centro tra stasera e domani [MAPPE]

Allerta Meteo Burian, temperature in picchiata in tutt'Italia: tanta neve in arrivo nelle Regioni del Centro tra stasera e domani. Le previsioni dettagliate e il punto della situazione

Allerta Meteo – Il Burian irrompe impetuoso da Nord/Est sull’Italia, e le temperature stanno già crollando in modo clamorosamente veloce dopo il caldo anomalo di ieri quando nel pomeriggio molte località della pianura Padana segnavano +13°C, e addirittura in Alto Adige abbiamo raggiunto picchi di +18°C. Nulla lasciava presagire all’arrivo del Burian, se non ci fossero state le Previsioni Meteo che si stanno rivelando come sempre molto precise, puntuali e corrette. Infatti alle 11:00 di stamattina abbiamo -3°C a Trieste, Belluno e Schio, -2°C a Malo e Zanè, -1°C a Bergamo, Biella, Como, Alessandria, Bassano del Grappa, 0°C a Venezia, Verona, Brescia, Novara, Trento, Padova, Vicenza, Mestre, Mogliano Veneto, Chioggia, Legnago, San Donà di Piave, Gorizia e Monfalcone, +1°C a Milano, Bologna, Modena, Mantova, Parma, Piacenza, Ferrara e Reggio Emilia, con nevicate sparse fin in pianura un po’ su tutto il Nord. Le temperature stanno crollando anche sulle Regioni Adriatiche, con Ancona a +2°C e Pescara a +3°C mentre sul versante Tirrenico Roma è ancora a +10°C e il Burian arriverà soltanto in serata.

Freddo notevolissimo sulle Dolomiti, colpite stamattina da una forte scossa di terremoto. Dopo il caldo anomalo di ieri, con temperature di oltre +10°C a 1.500 metri di altitudine, adesso abbiamo -9°C a Budoia, San Nazario e Seren del Grappa, -8°C a Canazei, -7°C a San Martino di Castrozza, -4°C a Cortina d’Ampezzo, -3°C a Predazzo, ed è solo l’inizio perchè le temperature nelle prossime ore crolleranno ulteriormente su valori siberiani, con minime che già domani toccheranno i -20°C nei fondovalle alpini orientali.

Intanto imperversa anche il maltempo, con nevicate sparse su gran parte della pianura Padana. Fiocca da Padova a Milano, da Bologna a Torino. Il maltempo si intensificherà nelle prossime ore, come possiamo osservare dalle mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR a corredo dell’articolo. Le Regioni più colpite dal maltempo e dalle nevicate nelle prossime ore, tra stasera e domani, saranno quelle del Centro. Cadrà tanta neve tra Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, compresa Roma (ma si imbiancheranno anche Firenze e Perugia), più abbondanti gli accumuli sul versante Adriatico, tra Ancona e Pescara. I fenomeni si estenderanno domani anche Molise, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale nel corso della mattinata.

Il Burian non sfonderà al Sud: Calabria e Sicilia saranno completamente escluse dall’ondata di gelo e si limiteranno ad un paio di giorni freschi, nella normalità invernale con nevicate sui rilievi appenninici oltre i 500600 metri nella Calabria settentrionale, oltre gli 800900 metri in quella meridionale e in Sicilia. Il freddo (quello senza eccessi), invece, arriverà fin sul Pollino, quindi farà comunque crollare le temperature in Molise, Campania, Puglia e Basilicata, pur senza il gelo del Centro/Nord (a Potenza, in montagna, ci saranno costantemente 3-4°C in meno rispetto a Rimini, sulle coste dell’Adriatico!). La neve imbiancherà Avellino e Benevento, nel pomeriggio di Lunedì si potrebbe vedere qualche fiocco persino su Bari, Napoli e Salerno.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...