Allerta Meteo, violento ciclone in formazione sul mar Jonio: 36 ore di maltempo estremo al Sud, piogge torrenziali e venti impetuosi [MAPPE]

Allerta Meteo, allarme alluvioni e mareggiate al Sud: un ciclone dalle sembianze tropicali rimarrà 36 ore sul mar Jonio alimentando maltempo estremo in Calabria e Sicilia. Le mappe e i dettagli

Allerta Meteo – Sta nascendo in queste ore sul mar Jonio il violento ciclone che nelle prossime 36 ore, fino al pomeriggio di Mercoledì 6 Febbraio, provocherà forte maltempo nelle Regioni del Sud Italia e in modo particolare su Calabria e Sicilia, che saranno le più colpite. Ma nel pomeriggio di oggi anche in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania e Basilicata avremo forti piogge e venti intensi da Nord/Est, come possiamo osservare dalle mappe del preciso modello Moloch elaborato dall’ISAC-CNR che pubblichiamo nella gallery a corredo dell’articolo. La ciclogenesi Jonica è già in atto: sarà un’ondata di maltempo dalle sembianze tropicali, perchè nonostante siamo in pieno inverno, non farà per nulla freddo. Domani, addirittura, pioverà persino oltre i 2.000 metri di altitudine su tutti i rilievi calabro-siculi: la tempesta porterà un caldo scirocco proveniente dall’entroterra egiziano, trascinando sull’Italia meridionale anche ingenti quantità di Sabbia del Sahara.

I temporali più violenti colpiranno la fascia jonica della Calabria centro/meridionale e della Sicilia sud/orientale, tra Serre, Aspromonte e Iblei. In modo particolare, in Aspromonte potranno cadere oltre 350mm di pioggia in poco più di 24 ore. Piogge torrenziali colpiranno anche tutta la Sicilia tirrenica tra oggi pomeriggio e domani mattina, con nubifragi da Palermo a Milazzo. E’ una di quelle situazioni in cui invece il maltempo risparmierà lo Stretto di Messina, perchè proprio l’Aspromonte farà da “sbarramento” alle correnti nord/orientali: tra Scilla & Cariddi quindi avremo calma di venti e soltanto deboli piogge, nulla a che vedere con quello che succederà tutt’intorno sia nel settore tirrenico siciliano che in quello jonico calabro/siculo.

I venti impetuosi da Nord/Est, invece, soffieranno dapprima in Campania, poi nella Sicilia nord/occidentale (stasera su Palermo supereranno i 90km/h provocando parecchi disagi), e poi domani su tutta la fascia Jonica che va da Crotone a Pachino, con raffiche di oltre 100km/h e mareggiate violentissime su tutta la Sicilia orientale da Taormina in giù.

E’ alto il rischio di frane, allagamenti e inondazioni: sui rilievi si scioglierà in fretta la neve caduta copiosa nei giorni scorsi, e tutti i corsi d’acqua si ingrosseranno fino agli argini. Una situazione molto pericolosa da monitorare con particolare attenzione minuto per minuto. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...