Allerta Meteo, ecco il ciclone dell’Equinozio di Primavera 2018: porta forte maltempo e tanta neve sull’Italia

Allerta Meteo, il ciclone dell'Equinozio di Primavera si abbatte sull'Italia: tempesta in Sardegna, nel pomeriggio arriverà sul mar Tirreno provocando forte maltempo su tutto il Centro e il Sud

Allerta Meteo – Il ciclone dell’Equinozio di Primavera 2018 è arrivato sull’Italia: profondo 995hPa a ridosso della Sardegna, nel pomeriggio/sera si porterà sul mar Tirreno scatenando forte maltempo in quasi tutto il Paese. Il maltempo colpirà il Centro e il Sud, evitando soltanto il Nord. Eloquenti le mappe del preciso modello Moloch dell’ISAC-CNR che pubblichiamo nella gallery a corredo dell’articolo.

Nelle prossime ore vivremo quindi la prima fase del colpo di coda dell’Inverno che segnerà il tempo dell’Italia in questa settimana. Forti piogge e temporali colpiranno oggi pomeriggio tutto il Centro/Sud, con nevicate sui rilievi appenninici dove domani, Mercoledì 21 Marzo, la neve scenderà di quota soprattutto su Marche e Abruzzo arrivando fin in collina.

Al Nord e nell’alta Toscana, invece, splende il sole e il clima è mite: abbiamo +14°C a Merano, +13°C a Firenze, Pisa, La Spezia, Trento e Sondrio, +11°C ad Aosta +10°C a Milano e Udine. Anche in Puglia splende ancora un tiepido sole con +18°C a Lecce, +16°C a Bari, Taranto e Brindisi. In Calabria abbiamo +17°C a Cosenza e Crotone, +16°C a Reggio Calabria. Infine in Sicilia clima mite nei settori sud/orientali dell’isola con +21°C ad Augusta, +20°C a Catania, Lentini e Francofonte, +19°C a Siracusa e Noto. A Palermo, invece, la temperatura è un po’ più bassa, di +16°C.

Nonostante il maltempo in arrivo, al Sud le temperature rimarranno miti anche domani, Mercoledì 21 Marzo, con picchi di +17/+18°C nella Sicilia sud/orientale e di oltre +15°C in molte località di Calabria, Salento ma anche Lazio e Campania, dove avremo un sensibile aumento delle temperature per l’effetto favonio provocato dai forti venti di grecale discendenti dall’Appennino centrale. Tornerà a splendere il sole tra Roma e Caserta con temperature che potranno raggiungere appunto i +15°C. Domani mattina forti venti di Nord/Est soffieranno impetuosi su tutto il Centro/Nord, con raffiche di oltre 90km/h tra Marche, Umbria, Toscana e Lazio settentrionale (nel viterbese). In serata poi il vento nord/orientale si intensificherà in modo considerevole su Campania e Sardegna.

Inizierà nel pomeriggio di domani una seconda fase del colpo di coda dell’inverno: al Nord/Est inizieranno ad irrompere le masse d’aria più fredde che faranno diminuire sensibilmente le temperature, mentre il maltempo si concentrerà al Sud e soprattutto in Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata e Campania, le Regioni più colpite anche Giovedì 22 e Venerdì 23 (il giorno più freddo) con abbondanti nevicate fino a bassa quota.

Previsioni Meteo, colpo di coda dell’Inverno sull’Italia: tanta NEVE in arrivo tra Martedì e Venerdì, tutti i dettagli con quote e stima accumuli

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...