Allerta Meteo, nel giorno della Festa del Papà 2018 arriva la “Tempesta di San Giuseppe”: NEVE in pianura al Nord, forte MALTEMPO al Centro/Sud

Allerta Meteo per domani sull'Italia: nel giorno della Festa del Papà 2018 arriva la Tempesta di San Giuseppe, neve in pianura Padana tra Veneto ed Emilia Romagna e forte maltempo al Centro/Sud. Le mappe e i dettagli

Allerta Meteo – Sta per scatenarsi sull’Italia la “Tempesta di San Giuseppe”, che domani, Lunedì 19 Marzo, nel giorno della Festa del Papà 2018, colpirà tutto il nostro Paese con fenomeni meteorologici particolarmente violenti. Un profondo ciclone di 995hPa scivolerà nel corso della giornata dalla Toscana alla Puglia, portando non solo maltempo estremo ma anche un primo freddo (ancora moderato) nel primo giorno della settimana che sarà condizionata dal colpo di coda invernale di Mercoledì 21, Giovedì 22 e Venerdì 23. Intanto, però, già Lunedì 19 le condizioni meteorologiche saranno tipicamente invernali, almeno al Centro/Nord con nevicate in pianura Padana tra Veneto ed Emilia Romagna nel corso della mattinata. La neve imbiancherà Venezia, Treviso, Vicenza, Padova, Rovigo, Ferrara, Modena e Bologna. Per il capoluogo dell’Emilia Romagna sarà l’ennesima nevicata di questa stagione, senza grandi accumuli per ogni singolo evento ma con numerose nevicate cittadine. Tornerà la neve a bassa quota sull’Appennino emiliano e romagnolo, dopo le forti piogge dei giorni scorsi, e nevicherà anche al Centro Italia, nelle zone interne di Lazio e Abruzzo, oltre i 1.200 metri di altitudine (oggi nelle stesse aree la quota neve è ben più elevata).

Nel pomeriggio la neve si abbasserà fino ai 700800 metri di altitudine tra Marche meridionali e Abruzzo settentrionale, e nevicherà (anche se molto poco) sui rilievi appenninici meridionali, nel Sud della Campania, in Basilicata e Calabria settentrionale (in modo particolare in Sila) oltre i 1.300 metri di quota (anche qui, oggi la quota neve è molto più alta).

Sarà una Festa del Papà di forti piogge su gran parte del Centro e del Sud, ma anche con schiarite soprattutto al Nord/ovest (Piemonte e Liguria), in Puglia, Sardegna e Sicilia. Attenzione ai forti venti di maestrale che soffieranno impetuosi in modo particolare sulle Regioni tirreniche centro/meridionali, dove i litorali saranno investiti da intense mareggiate.

E il maltempo continuerà anche nei giorni successivi.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: