Allerta Meteo, goccia fredda sul Mediterraneo: temporali con piogge torrenziali e grandine al Centro-Sud per i prossimi 2 giorni [MAPPE]

Dopo una notte di forte maltempo al Centro-Sud, le condizioni non miglioreranno a causa di una goccia fredda sul Mediterraneo che prolungherà l'allerta meteo per i prossimi 2 giorni: le previsioni

Allerta Meteo – Dopo una notte di forte maltempo al Centro-Sud, una goccia fredda si sposterà sul Mediterraneo centrale nelle prossime 72 ore, portando grandi quantitativi di pioggia sull’area con la possibilità di alluvioni localizzate.

La goccia fredda si muoverà lentamente verso sud sull’Italia e il Mar Tirreno fino alla Sicilia, per poi muoversi verso sud-est sul Mediterraneo centro-meridionale e verso la Libia nordorientale. Una bassa pressione relativamente forte si svilupperà sul Tirreno nella giornata di oggi, lunedì 22 ottobre. Sul Mar Ionio e sull’Adriatico meridionale si svilupperanno forti venti di scirocco da sud e sud-est, che spingeranno l’aria calda e umida verso le coste dell’Italia meridionale e sudorientale.

Lungo le coste si svilupperà un’instabilità moderata con indici CAPE attesi tra 800 e 1200 J/Kg. Un flusso da ovest-sudovest di 10-15 m/s a 500hPa si diffonderà sull’Italia meridionale. Combinato con venti massimi di 35-45 km/h, ci sarà un deep layer shear sufficiente a supportare temporali organizzati. Attesi temporali lungo l’area costiera e lungo il fronte freddo. Alcuni modelli indicano un fronte freddo in movimento molto lento o addirittura in stallo sull’estremo Sud alla fine della giornata odierna e all’inizio di domani, 23 ottobre, poiché la sua progressione è contrastata dal moto meridionale della bassa pressione.

La minaccia principale che accompagnerà i temporali sarà rappresentata dalle piogge torrenziali. Alcune aree potrebbero ricevere oltre 100 mm di pioggia in 24-36 ore, che porteranno probabilmente ad alluvioni localizzate. Inoltre, considerando lo sviluppo di temporali organizzati, incluse supercelle, è possibile anche che cada grandine di grandi dimensioni. Con le tempeste sul Mar Ionio e sul Tirreno meridionale sono possibili anche trombe marine mesocicloniche, mentre al di sotto del centro della bassa pressione sul Tirreno sono attese trombe marine non mesocicloniche.

Quando la goccia fredda si muoverà verso sud-est domani e dopodomani, i modelli indicano un’impostazione simile con piogge torrenziali e temporali localmente forti per le isole greche di Creta e Rodi.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: