Allerta Meteo, “Ciclone Polare” sull’Italia tra 23 e 25 Gennaio: forte maltempo e tanta NEVE fino a bassa quota [MAPPE e DETTAGLI]

Allerta Meteo, il "Vortice Polare" scatena un Ciclone d'aria fredda proveniente dalla Groenlandia nel cuore del Mediterraneo: Italia colpita in pieno tra Mercoledì 23, Giovedì 24 e Venerdì 25 Gennaio

Allerta Meteo – Si delinea sempre meglio l’ondata di freddo e maltempo in arrivo nei prossimi giorni sull’Italia: sarà il “Vortice Polare” a innescare un’intensa ondata d’aria fredda, di origine Polare Marittima, dalla Groenlandia verso l’Italia. Le masse d’aria fredda arriveranno da Nord/Ovest e, tramite la Valle del Rodano, dalla Francia si immetteranno nel Mediterraneo centro/occidentale. A differenza del “Burian”, che arriva da Nord/Est ed è un tipo d’aria fredda di origine continentale, proveniente dalla Siberia, l’aria Polare Marittima giunge sull’Italia “riscaldata” ai bassi strati dal suo transito sulle tiepide acque dell’oceano Atlantico settentrionale: per questo motivo non dobbiamo aspettarci temperature particolarmente basse nei prossimi giorni sull’Italia, anzi.

Se, però, da un lato stiamo ribadendo in ogni articolo che non farà molto freddo, dall’altro non bisogna sottovalutare questo tipo di ondata di maltempo: il “Burian” è spesso e volentieri più secco rispetto alle ondate polari marittime, infatti dobbiamo prepararci a tanti giorni di forte maltempo sull’Italia con piogge torrenziali, venti impetuosi e tanta tanta tanta neve fin dalle basse quote. Sarà un vero e proprio “Ciclone Polare“, profondo fino a 988hPa (vedi mappe a corredo dell’articolo, nella gallery in alto) che tra Mercoledì 23 e Venerdì 25 Gennaio attraverserà tutt’Italia. Ma attenzione che il maltempo inizierà già dai giorni precedenti. Andiamo con ordine.

Previsioni Meteo per Lunedì 21 Gennaio

Già domani, Lunedì 21 Gennaio, nel giorno dell’attesissima Eclissi della “Superluna di Sangue”, avremo forte maltempo al Centro/Sud, mentre al Nord sarà una bella giornata di sole. Piogge e temporali avanzeranno da sud/ovest verso nord/est e colpiranno in modo particolarmente intenso Sardegna, Sicilia e Calabria, con forti temporali nei settori orientali della Sardegna, meridionali della Sicilia e jonici della Calabria. Possibili forti temporali soprattutto nell’agrigentino. Sarà un Lunedì di piogge anche su Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Lazio e Campania. La neve cadrà copiosa sull’Appennino, soprattutto tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo (oltre gli 800-1.000 metri di altitudine), ma anche in Sardegna (oltre i 1.000 metri), mentre all’estremo Sud, in Calabria e Sicilia, nevicherà soltanto oltre i 1.500/1.600 metri di quota e la neve presente copiosa alle altitudini più basse, si scioglierà rapidamente per la pioggia alimentata dal vento di scirocco.

Previsioni Meteo per Martedì 22 Gennaio

Martedì 22 Gennaio le precipitazioni più abbondanti si concentreranno sulle Regioni tirreniche, tra Toscana, Lazio, Campania e Calabria, specie nelle zone costiere, dove avremo piogge torrenziali e forti temporali. Pioverà comunque su tutto il Centro/Sud, mentre al Nord sarà un’altra splendida giornata di sole (esclusa la Romagna, dove il cielo sarà coperto con qualche possibile debole nevicata in serata). Attenzione alla neve: le temperature rimarranno elevate all’estremo Sud, ma diminuiranno sensibilmente al Centro e in Sardegna. La quota neve si abbasserà fino ai 200300 metri tra Marche, Umbria e Toscana, e fino ai 400500 metri tra Lazio e Abruzzo. Soprattutto nel pomeriggio/sera le nevicate saranno particolarmente abbondanti fino a quote molto basse, soprattutto tra Toscana, Marche e Umbria. Accumuli particolarmente abbondanti sulle Colline Metallifere, sull’Amiata e nel Casentino.

Previsioni Meteo per Mercoledì 23 Gennaio

Mercoledì 23 Gennaio inizierà l’ondata di aria fredda polare marittima con annesso ciclone sull’Italia. Ed è proprio in questa giornata che si potrebbero verificare deboli nevicate al Nord. La chance di neve nelle Regioni settentrionali è limitata appunto a una finestra di poche ore, tra Mercoledì 23 e le prime ore del giorno successivo, prima che il ciclone si sposti definitivamente al Sud lasciando spazio ad ampie schiarite su tutto il Nord. Difficile che si verifichino abbondanti nevicate, ma proprio Mercoledì potrebbe fioccare al mattino su tutto il Nord/Est, in serata tra basso Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna. Al Centro/Sud sarà invece un’altra giornata interlocutoria, con piogge nei settori tirrenici ma ampie schiarite in quelli jonici, e temperature ancora stazionarie.

Previsioni Meteo per Giovedì 24 Gennaio

Giovedì 24 sarà probabilmente il “clou” “clou” del ciclone polare sull’Italia: nevicherà copiosamente su tutti gli Appennini, dalla Liguria all’Aspromonte e persino nelle zone interne di Sicilia e Sardegna. Le precipitazioni saranno abondanti un po’ ovunque, con tanta neve fino a bassa quota. La quota neve oscillerà un po’ in tutt’Italia, dalla Liguria alla Sicilia, ad altitudini comprese tra i 300400 metri nei casi più freddi (appennino tosco/emiliano, zone interne di Marche e Abruzzo, Sicilia occidentale) ai 700900 metri nei casi più miti (Basilicata, Pollino, Sila e settori jonici della Sicilia). La neve non arriverà quindi su coste e pianure, dove però avremo forte maltempo con piogge in alcuni casi molto violente e abbondanti.

Previsioni Meteo per Venerdì 25 Gennaio

Venerdì il ciclone polare si sposterà sullo Jonio, al Nord tornerà definitivamente a splendere il sole e il maltempo si concentrerà nelle Regioni Adriatiche e al Sud: Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia saranno le più colpite dal maltempo, con ulteriori copiose nevicate fino a bassa quota soprattutto nei settori adriatici dell’Appennino. Tra Marche, Abruzzo e Molise cadrà tantissima neve oltre i 300 metri di altitudine, ma anche in Sicilia avremo copiose nevicate oltre i 500600 metri nei settori occidentali dell’isola. Tanta neve anche nel basso Tirreno tra Campania, Basilicata e Calabria, anche qui oltre i 500 metri di altitudine.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

Rating: 4.1/5. From 7 votes.
Please wait...