Allerta Meteo, Domenica tempestosa sull’Italia per il forte vento: raffiche da uragano in serata. Forti piogge al Sud, niente freddo [MAPPE]

Allerta Meteo, Domenica 9 Dicembre dai connotati tipicamente autunnali: forte maltempo con vento impetuoso e mareggiate, ma non c'è freddo e l'inverno sembra ancora un miraggio. Le mappe e i dettagli

Allerta Meteo – Forti venti occidentali caratterizzano il tempo sull’Italia in questa Domenica 9 Dicembre, con temperature molto elevate per il periodo: non c’è traccia d’Inverno nel Mediterraneo, anzi fa decisamente caldo rispetto alla norma. Le temperature stamattina sono decisamente elevate soprattutto in Romagna, dove la colonnina di mercurio ha già raggiunto +17°C a Cesena e Forlì, +16°C a Rimini e Riccione, e sull’Appennino tosco/emiliano dove spiccano +17°C a Sassoguidano e +16°C a Pavullo nel Frignano, mentre in pianura Padana resiste un po’ di nebbia che mantiene l’aria fredda in una ristretta fascia della bassa che va da Modena a Pavia, dove la temperatura è ferma a +2°C. Ma tutt’intorno il clima è molto mite con +17°C a Cuneo, +16°C a Genova e Pisa, +14°C a Torino, +12°C a Bologna, +11°C a Trieste. Anche sulle Alpi fa caldissimo in quota, con temperature quasi estive in collina dove abbiamo +17°C a Pinerolo, Cumiana e Garessio, +16°C a Luserna San Giovanni e Dronero, +15°C a Demonte e Avigliana. Anche al Centro/Sud il clima è decisamente mite con +17°C a Cagliari e Termoli, +16°C a Reggio Calabria, Pescara, Catanzaro e Crotone.

Nelle prossime ore, e in modo particolare nel pomeriggio/sera, il vento di maestrale diventerà impetuoso in tutto il mar Tirreno e al Centro/Sud, soffiando diffusamente oltre i 100km/h e provocando intense mareggiate lungo le coste esposte.

Il maltempo colpirà in modo moderato il Centro, con qualche pioggia tra Umbria e Lazio, e in modo più significativo il Sud, nel basso Tirreno, con forti piogge in Calabria, nello Stretto di Messina e nella Campania meridionale, specie nel Cilento. Continuerà a fare caldo al punto che non nevicherà neanche sulle vette più alte dell’Appennino meridionale, che superano i 2.200 metri di altitudine. Sulle Alpi, invece, avremo abbondanti precipitazioni sui versanti settentrionali, in Francia, Svizzera, Austria e nelle zone di confine con abbondanti nevicate oltre i 1.200/1.400 metri di altitudine.

Gli ultimi aggiornamenti meteo per i prossimi giorni confermano il trend già delineato su MeteoWeb: breve e secca ondata di freddo tra Lunedì 10 e Mercoledì 12 Dicembre in modo particolare al Nord e sulle Regioni Adriatiche. Forte ondata di maltempo tra Venerdì 14 e Sabato 15 Dicembre in tutt’Italia con venti intensi e senza freddo. Ritorno dell’Anticiclone delle Azzorre con sole pieno e caldo anomalo tra Domenica 16 e Lunedì 17. Tendenza al caldo e all’Anticiclone anche per Natale. Ma di questo parleremo meglio nei prossimi aggiornamenti. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Previsioni Meteo, bollettini, allerte e notizie di scienza con l’APP di MeteoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...