Allerta Meteo, ciclone FREDDO in azione sull’Italia: non solo piogge e temporali, in montagna arriva anche la NEVE

Allerta Meteo – Dopo il predominio dell’alta pressione che negli ultimi giorni ha garantito condizioni prevalentemente soleggiate, con un clima gradevole, la prima settimana di Ottobre parte all’insegna di un notevole cambiamento meteo per l’affondo di una perturbazione nord-atlantica. Si formerà un minimo di bassa pressione sul medio-alto Tirreno, in estensione poi verso la Sardegna. Dunque ci attendiamo una notevole, ma veloce fase di maltempo con piogge e temporali che si estenderanno su tutto il Nord, da Ovest verso Est e nelle regioni Tirreniche, dalla Toscana alla Campania. Tra pomeriggio/sera le condizioni meteorologiche tenderanno a peggiorare ulteriormente. Il vortice di bassa pressione richiamerà aria più fredda dal Nord Europa, le precipitazioni si intensificheranno e risulteranno molto intense sotto forma di nubifragi, specie tra est Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Si attiveranno forti venti dai quadranti nord orientali, sull’alto versante Adriatico e sul Mar Ligure. Il maestrale invece interesserà il Canale di Sardegna e il Tirreno centrale, con raffiche fino a 40/50 km/h. La quota neve si abbasserà fin verso i 1200 metri sulle Alpi orientali. I temporali continueranno ad interessare il resto del Nord, la Toscana, l’Umbria, in estensione su Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo interno, Molise e Campania. La circolazione ciclonica nella giornata di Martedì 2 Ottobre si porterà poi verso la Sardegna, favorendo lo spostamento dei fenomeni verso il Centro-Sud, Isole maggiori comprese. Le precipitazioni più consistenti potranno riguardare le regioni Adriatiche centrali e tutto il Sud, migliorerà al Nord, tranne in Emilia Romagna dove saranno ancora possibili forti piogge. Nel corso della settimana questo vortice potrebbe isolarsi (cut-off) ed insistere per gran parte della settimana, rimanendo stazionato a ridosso della Sardegna con ancora instabilità su parte del Centro-Sud. Attenzione perchè in un secondo momento l’area ciclonica potrebbe essere riagganciata dal flusso perturbato atlantico, con l’arrivo di nuove perturbazioni sul bacino del Mediterraneo. Insomma l’autunno quindi finalmente pronto a decollare, ma intanto attenzione a questa forte fase di maltempo. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale:

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...