Maltempo, devastanti alluvioni seminano distruzione in Algeria e Tunisia: morti e feriti nel deserto mentre l’Europa soffoca dal caldo [FOTO e VIDEO]

Vittime, feriti e dispersi: alcune unità dell’Esercito Popolare Nazionale sono intervenute per evacuare i quartieri più vulnerabili

Le piogge torrenziali che si sono abbattute nelle ultime ore sulla provincia di Tamanrasset, in Algeria, hanno provocato fino a 3 decessi mentre una quarta persona risulta dispersa. La Protezione Civile della regione ha indicato, in un comunicato, che i suoi elementi hanno recuperato i corpi di 3 persone annegate, nella sera di sabato 4 agosto, nelle alluvioni della valle Tankaghali, a 25 km a nord-est della città di Tamanrasset. Si tratta di un giovane di 22 anni e due ragazze di 19 e 17 anni. Sono ancora in corso, invece, le ricerche del quarto giovane.

Alcune unità dell’Esercito Popolare Nazionale sono intervenute per evacuare i quartieri più vulnerabili. L’esercito è intervenuto in maniera particolare nella regione di Ain Guezzam, nella parte meridionale dell’Algeria. Un civile di 32 anni e un militare in pensione sono tra le vittime delle gravi alluvioni mentre un numero imprecisato di persone sono rimaste ferite.

Non è la prima volta che questa regione conosce simili intemperie nel periodo estivo. L’anno scorso, sempre ad agosto, le piogge avevano provocato numerosi decessi. In questo momento, anche gli abitanti di altre città del Paese stanno sperimentando queste alluvioni: è il caso di El Tarf, Adrar e Oum Bouaghi.

Le forti piogge hanno provocato l’allagamento di numerose abitazioni e vicoli anche nella regione di Batna. Queste inondazioni hanno bloccato anche la circolazione su molteplici strade di diversi comuni. I cittadini che risiedono nelle abitazioni più colpite hanno levato la loro ira contro le autorità che secondo loro avrebbe realizzato male il progetto di protezione dalle alluvioni. Strade interrotte, abitazioni e vetture allagate e molteplici voli cancellati all’aeroporto di Algeri. La Protezione Civile ha salvato numerose persone dalle abitazioni allagate. Sui social, diversi utenti parlano di un tornado che avrebbe colpito la città di Chemora, nella provincia di Batna, provocando il panico tra gli abitanti.

Piogge torrenziali anche su diverse regioni della Tunisia. La città di Susa è stata colpita da forti alluvioni in seguito alle intense piogge di questa mattina, che hanno provocato non pochi disagi sulle strade. Una donna di 69 anni è stata trovata morta nella località di Menzel Habib a Borj El-Amri: secondo il figlio, la donna è stata spazzata via dalle acque mentre controllava i suoi terreni agricoli vicino alla sua abitazione. Il corpo è stato ritrovato a distanza di 1 km dal suo domicilio. A causa dell’enorme quantità di pioggia, strade, vicoli, metro, autobus e mezzi di trasporto sono rimasti bloccati e molti abitanti non sono riusciti a rientrare nelle loro case.

Una foto sui social mostra una donna a mobilità ridotta incapace di attraversare una strada allagata. Tutte le foto della gallery a corredo dell’articolo e il video che trovate di seguito dimostrano la portata delle alluvioni che hanno colpito Algeria e Tunisia, in cui il livello dell’acqua ha raggiunto le ginocchia.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...