Ankara: la biblioteca nata dai libri recuperati dalla spazzatura [GALLERY]

Ad Ankara, nel quartiere Cankaia, lo scorso anno è stata inaugurata una biblioteca unica al mondo, nata dal recupero di libri trovati nella spazzatura. Ecco cosa racchiude al suo interno

Siamo nel quartiere Cankaya di Ankara. E’ qui che sorge una biblioteca unica al mondo, una biblioteca nata dal riciclo di libri trovati nella spazzatura e donazioni dei cittadini i quali, non appena la notizia di questa insolita collezione ha iniziato a circolare, hanno contribuito a regalare volumi. La struttura è nata grazie al lavoro inarrestabile di un gruppo di netturbini, tra cui il 32enne Serhat Baytemur, che, per mesi, ha raccolto i volumi sino ad arrivare all’inaugurazione, avvenuta lo scorso anno, e alla nomina di un bibliotecaio a tempo pieno per gestirla. Sono oltre 6000 i volumi che possono essere presi in prestito per 2 settimane, spaziando dalla letteratura alla saggistica, sino ai fumetti per bambini e ad una sezione per libri in lingua straniera, utilizzati in scuole, programmi educativi e persino prigioni. La biblioteca rappresenta una pausa per i ciclisti, che percorrendo sulle due ruote la zona, vi sostano per una piacevole lettura, sorseggiando del tè. La biblioteca, situata in un’ex fabbrica, racchiude una sala lettura ed una stanza scacchi dato che la struttura è molto frequentata dai giovani studenti.