Api a Roma, il progetto per portare l’apicoltura nel cuore della capitale

Le api rivestono un ruolo importantissimo nel mantenimento della biodiversità e nella conservazione della natura. Sono infatti insetti impollinatori, ed attraverso questa attività garantiscono la presenza di specie vegetali diverse fra loro, un elemento importantissimo per la salute della natura.

Inoltre è grazie a loro se disponiamo di buona parte della frutta e verdura che mangiamo. Negli ultimi tempi le api sono fortemente minacciate dall’inquinamento e dall’utilizzo massiccio di pesticidi: per questo si stanno moltiplicando le iniziative per la loro tutela. Non solo in campagna: anche in ambito urbano la loro presenza contribuisce all’incremento della biodiversità, migliorando lo stato di salute dell’ambiente e contribuendo alla rinascita degli spazi verdi.

Proprio per tutelare l’apicoltura e dare un nuovo slancio alle aree naturali urbane, è nato il progetto “Rome’n’Bees”, che si propone di creare un’opportunità di recupero e valorizzazione del rapporto tra l’uomo e la natura attraverso il mondo delle api, anche nel contesto urbano dove i pochi spazi verdi presenti sono raramente valorizzati.

api-roma-progettoIl progetto romano, promosso dall’associazione Buono, se approvato consisterà nell’installazione di alveari di alta tecnologia nel cuore della capitale, che permetteranno non solo di praticare l’antica attività dell’apicoltura, ma anche di valutare lo stato di salute delle api e più in generale aumentare le conoscenze sulla loro biologia, grazie a dei sensori realizzati dalla start-up italiana 3Bee.

Presso la struttura “la Fattorietta” verranno realizzati laboratori per bambini e adulti con l’utilizzo di un’arnia didattica, una struttura in legno e vetro che permetterà di osservare le api dal vivo. Verranno organizzate visite didattiche e divulgative che permetteranno di riscoprire la natura, l’ambiente, e di soddisfare curiosità scientifiche.

Questo interessante progetto è oggi uno dei candidati candidato all’Aviva Community Fund, che supporta piccoli e grandi progetti a favore del territorio con donazioni fino a 15.000 euro nell’ambito di tre diverse categorie: in campo per l’infanzia e per i giovani, sostegno alla salute, insieme per il territorio. A questo link si può partecipare alla votazione. Il progetto si chiama Rome’n’ Bees.