Astronomia: Hubble punta lo sguardo sulla galassia del Triangolo [GALLERY]

La galassia del Triangolo si trova ad una distanza di circa 3 milioni di anni luce e fa parte del Gruppo Locale

Hubble ha puntato la sua Advanced Camera for Surveys sulla galassia del Triangolo. Classificata come Messier 33 o Ngc 598, la galassia si trova ad una distanza di circa 3 milioni di anni luce e fa parte del Gruppo Locale, la ‘famiglia’ in cui si trovano anche la Via Lattea e la galassia di Andromeda. Rispetto alle due celebri vicine, Messier 33, che in particolari condizioni è visibile anche ad occhio nudo, si colloca al terzo posto per le dimensioni (solo 60mila anni luce in larghezza) e viene surclassata anche per il numero di stelle che contiene.

Il suo aspetto armonioso – spiega Global Science – non è sfuggito allo sguardo acuto del telescopio Nasa-Esa, che le ha dedicato un ritratto caratterizzato da un dettaglio senza precedenti, dalle dimensioni di 665 milioni di pixel. Il prodotto finale, che mostra l’area centrale della galassia e i suoi bracci a spirale interni, deriva da un collage di 54 immagini singoleMessier 33, inoltre, non presenta un rigonfiamento centrale luminoso né una barra che connette i bracci, ma è dotata di una copiosa riserva di gas e polveri che la rendono una nursery stellare particolarmente attiva.

Gli astronomi hanno calcolato che i nuovi astri di questa galassia si formano ad un tasso che, ogni due anni, raggiunge un valore di massa equivalente a quella del Sole. È stata proprio la presenza di nubi di gas in abbondanza a spingere gli studiosi ad utilizzare Hubble per esaminare a fondo Messier 33, con lo scopo di compiere ulteriori approfondimenti sui processi di nascita ed evoluzione degli astri. Il ritratto della galassia, infatti, mostra due delle quattro regioni di formazione stellare più luminose, designate come Ngc 595 e Ngc 604; quest’ultima, all’interno del Gruppo Locale, è una delle nursery più ampie e luminose.

Valuta questo articolo

Rating: 2.5/5. From 2 votes.
Please wait...