Austria: ecco il pittoresco borgo di Hallstatt [GALLERY]

 

Nel distretto austriaco di Gmunden, nel Land dell’Alta Austria, si trova il pittoresco borgo di Hallstatt e l’omonimo lago… gioielli fiabeschi che fanno innamorare… non a caso inseriti dall’Unesco nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Hallstatt è una vera perla nel cuore del leggendario Salzkammergut, ai piedi dell’imponente Dachstein, e sullo specchio d’acqua cristallino del lgo si specchiano le incantevoli case del borgo, con i tetti spioventi, agghindate da grappoli di fiori e strette nell’abbraccio sublime dei monti.Rimasto incontaminato per migliaia di anni, il borgo, abitato da circa 1000 abitanti, è da cartolina e la sua storia piuttosto affascinante. Hallstatt ha visto lo sviluppo della sua autonomia grazie alle miniere di sale che hanno contribuito, in modo decisivo, al sostentamento della popolazione e allo sviluppo del commercio.

HALLSTATTPrima del XX secolo si poteva raggiungere solo in barca, veleggiando sul lago di Hallstatt, o transitando diversi sentieri di montagna. Dal 1890, invece, è stata costruita una strada vera e propria che consente di raggiungere il borgo e questo ha favorito la fioritura del turismo. Cosa visitare? Le celebri miniere di sale (Salzwelten) ed il lago che, in passato, ha rappresentato la principale via di accesso al borgo, la Central Square Marketplatz (piazza), Beinhaus, l’ossario di Hallstatt, tra i più particolari al mondo, contenente più di 600 teschi colorati. La sua storia è piuttosto singolare: il luogo è nato quando il cimitero di Hallstatt, nel XIX, non fu più in grado di ospitare i defunti. Da non perdere, nel massiccio del Dachstein, tre spettacolari grotte: la Grotta dei Mammut, la Grotta gigante del ghiaccio, la grotta di “colui che urla”.