Auto elettriche: anche Pininfarina ci prova grazie a Karma [GALLERY]

Sempre più costruttori scommettono sulle elettriche, anche Pininfarina ci prova in collaborazione con Karma ma solo per auto di lusso

La storica carrozzeria italiana Pininfarina (di proprietà degli indiani di Mahindra dal 2015) decide di puntare al mercato delle elettriche di lusso e lo fa in collaborazione con Karma Automotive, azienda californiana ma di proprietà del gruppo cinese Wanxiang.

Il nostro piano aziendale e di prodotto è guidato in parte dalla collaborazione con partner affini e affiatati come Pininfarina, la cui esperienza progettuale ci aiuterà ad accelerare lo sviluppo, la differenziazione e la personalizzazione del prodotto che consente ad ogni Karma di essere veramente speciale“, ha affermato il CEO di Karma Lance Zhou.

Attualmente, infatti, Karma Automotive produce un solo modello, la Karma Revero, che non è un veicolo completamente elettrico ma un’auto con propulsore 2.0 litri da 260 cavalli abbinato a due motori elettrici al posteriore che consentono di percorrere fino a 80 km in modalità solo elettrica e circa 450 km in combinazione con il motore termico.

Nel design delle prossime macchine elettriche Karma invece ci sarà un po’ di Italia grazie alla mano di Pininfarina. “L’accordo con Karma – ha affermato l’amministratore delegato di Pininfarina Silvio Pietro Angori – rappresenta un altro passo importante nella strategia di crescita di Pininfarina nel mercato nordamericano, in seguito all’apertura del nostro nuovo centro di design a Los Angeles. Siamo lieti di supportare Karma con la nostra esperienza nel design e nella creazione di veicoli di lusso personalizzati. Con Karma condividiamo la stessa passione per la bellezza, l’esclusività e l’innovazione”.

Valuta questo articolo

Rating: 4.3/5. From 3 votes.
Please wait...