Dopo il “Burian” l’Europa registra un nuovo record di innevamento al suolo: imbiancato quasi tutto il Sud Italia! [MAPPE e DATI]

Dopo l'ondata di "Burian", la neve ricopre il suolo di gran parte dell'Europa e soprattutto delle zone Mediterranee tra Turchia, Grecia e Sud Italia. Ecco tutte le immagini e i dati

L’eccezionale ondata di “Burian” che ha colpito l’Europa (e l’Italia) da ormai una settimana ha lasciato eccome il segno sul territorio del Vecchio Continente: gli ultimi dati e le immagini dei rilevamenti della copertura nevosa del suolo, infatti, sono impressionanti. Praticamente abbiamo un innevamento quasi totale di tutto il continente, eccezion fatta per le isole Britanniche, la penisola Iberica, la Francia, il Belgio, i Paesi Bassi, la Danimarca e la Germania settentrionale. Praticamente non c’è neve soltanto nelle aree oceaniche affacciate all’Atlantico. Invece è sotto la neve tutta l’Europa centro/orientale, tutti i Balcani eccezion fatta una piccola area in corrispondenza dell’Ungheria che si trova sottovento rispetto ai Carpazi che hanno fatto da “sbarramento” alle precipitazioni nevose, e persino la Grecia e la Turchia. C’è molta neve persino su Creta, nel Peloponneso e su gran parte del Sud Italia, dove nelle ultime ore ha nevicato ancora soprattutto in Calabria (quasi completamente imbiancata), dato che non compare nella mappa a corredo dell’articolo. Tranne le coste tirreniche di Lazio e Campania, e la Sicilia meridionale, praticamente tutto il Mezzogiorno risulta ricoperto dalla neve!

Nonostante lo scarso innevamento delle Alpi, l’Italia è abbondantemente sopra la propria media d’innevamento stagionale proprio grazie alle nevicate del Sud. Picchi record in Grecia e sui Balcani, ma persino in Polonia abbiamo un innevamento di gran lunga superiore rispetto alla norma.