Caldo senza precedenti e forte vento di foehn al Nord, disastrosi incendi sulle Alpi: situazione critica ad Agordo [FOTO e VIDEO LIVE]

Il caldo record e il forte vento di foehn che stanno interessando il Nord, provocano disastrosi incendi sulle Alpi: dovrebbe esserci la neve, invece c'è un inferno di fiamme e cenere

Un enorme incendio si e’ sviluppato nel pomeriggio nella zona della Valle di san Lucano, nel territorio comunale di Cencenighe Agordino (Belluno) e Agordo. Nella zona soffiano impetuose raffiche di vento di foehn fino a 110km/h e le temperature oscillano tra +26 e +29°C, un’anomalia incredibile per un periodo dell’anno in cui dovrebbe già esserci la neve. Secondo quanto si e’ appreso, l’incendio si sarebbe innescato dalla caduta di un traliccio sradicato dal forte vento. Le fiamme, poi, sono state alimentate dal forte vento e stanno diffondendo fumo, visibile lungo tutta la Val Cordevole, fino ad Agordo dove Luxottica è stata costretta a fermarsi per un black-out elettrico. Sul posto diverse squadre dei Vigili del Fuoco, che stanno arginando i roghi. L’incendio è proprio alle porte di Cencenighe e in zona Listolade. La Protezione Civile è operativa con uomini e mezzi di terra, mentre il forte vento rende molto difficili i soccorsi aerei.

Cencenighe Agordino, disastroso incendio sulle Dolomiti: le immagini che fanno paura [VIDEO]

Cencenighe Agordino, enorme incendio sulle Dolomiti per il caldo e il forte vento di foehn [VIDEO]

Incendio sulle Dolomiti, la nube di fumo del rogo di Cencenighe Agordino vista da Belluno [VIDEO]

Altri incendi stanno interessando altre aree delle Alpi. Uno dei più importanti riguarda l’Alta Valsassina, dove per il forte vento si registrano anche numerose richieste di intervento ai vigili del fuoco. Nel lecchese dove un surfista 53enne e’ stato soccorso e recuperato dai vigili del fuoco nelle prime ore del pomeriggio. Un incendio di vaste dimensioni si e’ sviluppato sulle pendici del monte Muggio, in Alta Valsassina e l’area interessata dalle fiamme si sta allargando ben oltre la zona boschiva. L’incendio e’ nei territori dei Comuni di Vendrogno e Casargo, in provincia di Lecco. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Bellano e Lecco che stanno cercando di spegnere l’incendio ed evitare che raggiunga le abitazioni di Inesio, frazione di Vendrogno.

Un altro vasto incendio sta interessando da qualche ora la zona di Stezzano e Zanica, a sud di Bergamo: a bruciare sono delle sterpaglie, ma la colonna di fumo, complice anche il vento di queste ore, e’ visibile da chilometri di distanza. Le forze dell’ordine hanno chiuso l’ex statale 42 in direzione di Bergamo, mentre la tangenziale sud di Bergamo e’ chiusa per un tratto tra Stezzano e Comun Nuovo in entrambe le direzioni, per la presenza del fumo. L’incendio presenta piu’ focolai in diversi punti. Decine le squadre di vigili del fuoco impegnate.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...