Cisterna in fiamme sulla A21: le cinque vittime sono morte carbonizzate [FOTO]

Continuano le operazioni di soccorso e ripristino stradale sulla A21, dove nel primo pomeriggio uno scontro tra due tir e un'automobile ha causato l'incendio di una cisterna

Continuano le operazioni di soccorso e ripristino stradale sulla A21, dove nel primo pomeriggio uno scontro tra due tir e un’automobile ha causato l’incendio di una cisterna. Sei i morti, tra cui due bambini. Secondo quanto riferiscono i vigili del fuoco di Brescia, tre adulti e due minori – che viaggiavano a bordo di una vettura con targa francese – sono morti carbonizzati, e le condizioni dei corpi non hanno ancora permesso la loro identificazione. La sesta vittima era alla guida del camion che trasportava ghiaia.

Stando alla prima ricostruzione, poco prima delle 14 l’automobile francese era in coda sulla A21 per un precedente incidente quando, tamponata dal camion di trasporto ghiaia, ha urtato a sua volta la cisterna di liquidi imfiammabili del secondo tir. La cisterna si è incendiata, provocando sei morti. Sul posto anche la polizia stradale, il 118, i vigili del fuoco di Cremona e i distaccamenti volontari di Palazzolo. Domani, mercoledì 3, i tecnici effettueranno un sopralluogo per ricostruire la dinamica dell’incidente.