Colpo di coda dell’inverno, clima da brividi in tutt’Italia: temperature in picchiata, freddo invernale e gelate diffuse [LIVE]

Freddo invernale in tutt'Italia: temperature in ulteriore calo tra oggi e domani, neve a bassa quota sull'Appennino

Il nucleo di freddo più intenso sta sfondando sull’Italia dai Balcani verso le Regioni Adriatiche: abbiamo infatti instabilità diffusa tra Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e zone interne di Campania e Basilicata. Intanto le temperature minime della notte sono state molto basse in tutto il Paese, con estese gelate nelle zone interne del Centro/Nord, fin in pianura. All’alba, infatti, la colonnina di mercurio è piombata fino a -3°C ad Avezzano, -1°C a Novara, L’Aquila, Orvieto, Belluno, Aosta e Mirandola, 0°C a Perugia, Bergamo, Arezzo, Potenza, Campobasso e Merano, +1°C a Modena, Alessandria, Cremona, Frosinone, Biella, Asti, Pavia, Viterbo, Reggio Emilia, Alfonsine, Bagnacavallo, Sassuolo, Imola, Terni, Rieti, Tivoli, Empoli e Faenza, +2°C a Firenze, Mantova, Grosseto, Alghero, Monza, Latina, Rovigo, Ravenna, Matera, Benevento, Ferrara, Piacenza, Casale Monferrato, Carpi, Domodossola e Treviso, +3°C a Brescia, Pisa, Avellino, Guidonia, Olbia, Martina Franca, Alberobello, Locorotondo e Cesena, +4°C a Milano, Torino, Verona, Bologna, Sassari, Vicenza, Cosenza, Rimini, Chieti, Ancona, Jesi, Aviano, Prato, Pratica di Mare e Trento, +5°C a Roma, Napoli, Pescara, Padova, Rovereto, Oristano, Udine, Caserta, Vasto, Termoli, San Benedetto del Tronto, Foggia e Pordenone, +6°C a Bari, Trieste, Lecce, Lamezia Terme, Bolzano, Iglesias, Castellammare di Stabia, Monopoli e La Spezia, +7°C a Taranto, Salerno, Catanzaro, Vibo Valentia, Brindisi e Vieste, +8°C a Venezia, Genova, Cagliari, Savona e Civitavecchia. Un freddo tipicamente invernale che si rinnova per la seconda mattinata consecutiva, e che si intensificherà ulteriormente sia domani, Venerdì 21 Aprile, che dopodomani, Sabato 22 al Centro/Sud.

A proposito di Sud: nelle zone costiere di Sicilia e Calabria meridionale il clima è ancora abbastanza mite, primaverile. La temperatura minima, infatti, non è scesa sotto i +13°C a Palermo, Messina, Reggio Calabria, Siracusa e Trapani, ma in queste località l’aria fredda sta arrivando soltanto adesso, infatti alle 09:30, dopo oltre tre ore dall’alba e dalle temperature minime, abbiamo comunque sempre +13°C. Il freddo, quindi, sta arrivando proprio adesso e le temperature diminuiranno sensibilmente anche qui nelle prossime ore, toccando i picchi più bassi tra Venerdì sera e Sabato mattina.

Il maltempo sarà limitato al Centro/Sud, e soprattutto alle Regioni Adriatiche: tra Abruzzo, Molise, Puglia e zone interne di Campania e Basilicata, avremo nevicate tra oggi pomeriggio e domani mattina fino ai 300400 metri di altitudine, e gragnola persino un po’ più in basso. Migliorerà nel weekend. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: