Disano illumina due stadi per i mondiali di calcio Russia 2018 [FOTO]

Luci made in Italy per Russia 2018: Disano illumina due stadi dei mondiali di calcio

I nuovi stadi delle città russe di Samara e Saransk, costruiti per i campionati mondiali FIFA 2018 in Russia sono illuminati dai riflettori di Disano illuminazione.

La prestigiosa fornitura premia la competenza tecnologica e la grande esperienza nel settore dell’azienda milanese, che ha illuminato alcuni dei più importanti stadi europei, tra cui il Camp Nou di Barcellona e centinaia di impianti sportivi in Italia e nel mondo.

Samara: la nuova arena che ricorda un’astronave

Samara è una città di oltre un milione di abitanti nella regione del Volga a circa 1000 chilometri da Mosca, celebre per la sua industria aerospaziale. A Samara per i mondiali 2018 è stata costruita una nuova arena per 45mila spettatori, disegnata dallo studio di architettura tedesco GMP-Architekten.

La copertura del nuovo stadio, battezzato Cosmos Arena, è una cupola in vetro e acciaio alta 65 metri, che disegna una sorta di astronave, un chiaro omaggio all’industria aerospaziale di questa regione della Russia. In questo impianto si disputeranno alcune partite dei gironi di qualificazione, una degli ottavi e una dei quarti di finale dei Campionati Mondiali Russia 2018.

Per l’illuminazione della Cosmos Arena sono stati installati 324 proiettori Forum (Disano) da 2000 W (fascio stretto, largo, medio e extralarge). Per l’illuminazione delle tribune sono utilizzati 160 Indio da 400 W e 8 Forum da 1000 W.

L’impianto approvato dalla commissione tecnica della FIFA garantisce valori verticali >2000lux su tutte le telecamere con Uniformità U1=MIN/MED 0.70 – U2=MIN/MAX 0.6 e valori orizzontali >3500lux, Uniformità U1=MIN/MED 0.80 – U2=MIN/MAX 0.70.

Saransk: l’arena con i colori nazionali della Mordovia

L’altro stadio illuminato da Disano si trova a Saransk, centro industriale a circa 600 km da Mosca, capitale della Repubblica Autonoma di Mordovia, geograficamente posta nel mezzo della Russia europea. Saransk è una città ricca di storia e con grandi tradizioni sportive. Il nuovo stadio, la Mordovia Arena  ha una capienza di 40mila posti e ha una vivace copertura in bianco, rosso e arancione, colori sociali della regione.  L’impianto ospiterà partite dei gironi di qualificazione di Russia 2018. Lo stadio è stato progettato con una parte superiore rimovibile, per adattarlo alle reali esigenze della città dopo che si saranno conclusi i campionati mondiali.

Per l’illuminazione dello stadio di Saransk sono stati installati 352 proiettori Forum (Disano) da 2000 W (fascio stretto, largo, medio e extralarge). L’impianto garantisce >3500lux di illuminazione orizzontale e >2000 lux di illuminazione verticale. Per l’illuminazione delle tribune sono utilizzati 144 Indio da 400 W e 8 Forum da 1000 W.

L’impianto approvato dalla commissione tecnica della FIFA garantisce valori verticali >2000lux su tutte le telecamere con Uniformità U1=MIN/MED 0.70 – U2=MIN/MAX 0.6 e valori orizzontali >3500lux, Uniformità U1=MIN/MED 0.80 – U2=MIN/MAX 0.70.

L’installazione e il puntamento sono stati effettuati da Technosvet-Service di San Pietroburgo.